Euro 2008, Italia a casa, decidono i rigori (video)

Euro 2008, Italia a casa, decidono i rigori (video)

la nazionale di calcio è fuori dagli europei, in semifinale ci va la Spagna

da in Primo Piano, Rai 1, Sport, Video, Calcio in tv, europei-calcio-2008, gianluigi-buffon, Rai-Sport, roberto-donadoni
Ultimo aggiornamento:

    video dei rigori

    Che delusione ragazzi! Ieri sera su Rai Uno è andata in onda la disfatta. L’avventura dell’Italia agli Europei di Calcio 2008 è finita. Nazionale battuta 4-2 dalla Spagna ai rigori dopo 120 minuti senza gol. Di De Rossi e Di Natale gli errori decisivi dal dischetto. La semifinale sarà quindi Russia – Spagna.

    Due anni fa i rigori ci avevano fatto gioire a Berlino per la vittoria del campionato del Mondo. Ieri sera ci hanno mandato a casa. Rigori a parte, non è stata una bella Italia. Come nelle precedenti tre partite gli azzurri hanno sofferto e non sono riusciti a segnare. Come pretendere di andare avanti avendo dalla nostra solo 3 gol, di cui uno segnato su rigore. Le partite si vincono attaccando e facendo gol.

    E all’Italia è mancato proprio quello, un attacco decisivo. Se poi consideriamo che il migliore degli italiani in campo è stato Chiellini (che partita, su ogni pallone pericoloso c’era lui a coprire in difesa!) non bisognerebbe aggiungere altro. E invece, giusto per mettere il dito nelle piaga, voglio ricordare che la Spagna batte l’Italia dopo 88 anni in una partita ufficiale (guadagnandosi la semifinale). E che finora nei quarti avevano vinto le seconde classificate (Portogallo, Croazia e Olanda, prime nei rispettivi gironi ma fuori dalle semifinali a vantaggio di Germania, Turchia e Russia). Con noi invece succede il contrario e la Spagna rompe questa sorta di “maledizione”.

    Analizzando la partita, possiamo dire che in un certo senso ci è andata pure bene, perché avremmo potuto perdere durante i 90 minuti regolamentari se l’arbitro Fandel avesse concesso agli spagnoli un rigore nettissimo (fallo in area di Ambrosini su Villa), o se in porta non ci fosse stato il solito san Buffon (aiutato in un’occasione da brivido anche dal vicino san palo). Per l’Italia pochissime occasioni, una a testa per Toni (che anche stavolta non trova l’acuto e rimane a secco di gol in questi Europei), Camoranesi e Di Natale. Inutile l’ingresso di Del Piero nel secondo tempo supplementare, lo juventino non tira neanche il rigore perché l’Italia dopo il quarto è già fuori dalla semifinale. Stasera il rientro a casa degli azzurri.

    La delusione dell’Italia eliminata ai quarti dalla Spagna
    (Foto da Gazzetta dello Sport)

    Nelle interviste del dopo partita ai microfoni di Rai Sport il ct Donadoni ha difeso e ringraziato la sua squadra: “Dispiace uscire ai rigori, la delusione è per i ragazzi che avevano dato tutto. È solo per loro. Ma nello spogliatoio ho detto loro che escono a testa alta“. Ma è sulla sua (testa) che pende la decisione del presidente federale Abete: “Nei prossimi giorni parlerò con Roberto”, ha detto.
    E intanto è partito il toto-panchina, con Marcello Lippi in pole position per sostituire Donadoni.
    Ma secondo voi è giusto cambiare allenatore? Di chi è la colpa?


    l’intervista a Donadoni


    video dell’intervista a De Rossi

    Questi gli appuntamenti con le semifinali:
    mercoledì 25 giugno a Basilea si gioca Germania – Turchia (su Rai Uno, ore 20.45)
    giovedì a Vienna è la volta di Russia – Spagna (Rai Uno, ore 20.45)

    763

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Primo PianoRai 1SportVideoCalcio in tveuropei-calcio-2008gianluigi-buffonRai-Sportroberto-donadoni