Ethan Hawke protagonista di Exit Strategy, il pilot FOX successore di 24?

Ethan Hawke sarebbe interessato al pilot FOX Exit Strategy, la potenziale serie successore di 24 di cui la star vorrebbe essere protagonista e produttore

da , il

    Ethan Hawke in un pilot fox

    Ethan Hawke protagonista del pilot FOX Exit Strategy? Certezze non ce ne sono (anche perché ad oggi lo show è in realtà solo una sceneggiatura e neanche completata) ma se l’indiscrezione di Deadline fosse vera, Hawke sarebbe solo il primo di una lunga lista di nomi cinematografici – Dustin Hoffman, Gleen Close ed Elijah Wood, tanto per citarne tre che hanno o avranno un ruolo regolare in uno show televisivo – che fanno il salto dal grande al piccolo schermo.

    Una volta si diventava famosi sul piccolo schermo e poi si passava al cinema, ultimamente il trend sembra essersi invertito, e sono molti i volti noti (se non addirittura vere e proprie leggende) che popolano il piccolo schermo per una comparsata o per un ruolo più regolare. Potrebbe essere questo il caso di Ethan Hawke, l’attore (L’attimo fuggente, Training Day, Hamlet 2000, Daybreakers) sarebbe interessato ad Exit Strategy, una serie in cui non solo apparirebbe nel ruolo di protagonista, ma di cui sarebbe interessato anche ad essere produttore, assieme a Alex Kurtzman e Roberto Orci. Hawke, in particolare, sarebbe il team leader del gruppo di cinque ‘esperti’ associati alla CIA che devono sistemare le operazioni che hanno preso una brutta piega: l’archittetto delle exit strategy, questa la descrizione del personaggio, sarà sì un personaggio duro, ma che simpatizza con le vittime da salvare e che preferirebbe morire piuttosto che vederle ferite.

    Exit Strategy, lo ricordiamo, è descritto come “un procedurale ad alto numero di ottani“, e nella concezione degli sceneggiatori dovrebbe raccontare di una crisi diversa ad ogni episodio, che sarebbe ambientato in un paese diverso: una sorta di 24, raccontato anche questo in real time (anche se non è chiaro quanto ci possa essere di ‘real’ in episodi da un’ora che raccontano una crisi che si risolve in un’ora), con Hawke che farebbe come l’interprete di Jack Bauer, visto che anche Kiefer Sutherland, prima di accettare 24, si era fatto le ossa nel cinema.

    Sceneggiata da David Guggenheim, la serie è stata proposta a settembre a FOX che ha ordinato una sceneggiatura con un impegno per il pilot, ma se Hawke – che è noto ai fan dell’Abram-verse quale agente della CIA in una puntata di Alias – decidesse di impegnarsi in prima persona, il progetto potrebbe prendere l’abbrivio.