Ermal Meta a Sanremo 2017 con Vietato morire: il testo della canzone

Il cantante, dopo il terzo posto nelle Nuove proposte nel 2016, è pronto a tornare sul palco dell'Ariston nella categoria BIG.

da , il

    Ermal Meta partecipa a Sanremo 2017 con Vietato morire: il testo della canzone è disponibile fin da ora. Il cantante albanese, naturalizzato italiano, tornerà dunque per la terza volta sul palco dell’Ariston. La prima partecipazione al Festival risale al 2010, anno in cui Ermal Meta si è presentato a Sanremo con il gruppo La Fame di Camilla, con la canzone ‘Buio e Luce’. Ma il successo è arrivato grazie alla seconda partecipazione sul palco dell’Ariston, in cui il cantante da solista, ha presentato il brano ‘Odio le favole’, con il quale si è classificato terzo, dietro a Francesco Gabbani e Chiara Dello Iacovo.

    Ermal Meta, che parteciperà a Sanremo 2017 con la canzone Vietato Morire, il cui testo è già stato reso noto, non è l’unico volto della categoria BIG che nel 2016, invece, faceva parte delle Nuove Proposte: infatti anche il ‘collega’ Francesco Gabbani farà parte della stessa sezione del cantante albanese.

    I due si sono scontrati proprio nel 2016 tra le Nuove Proposte e Meta è riuscito a raggiungere il terzo posto, mentre Gabbani si è aggiudicato la vittoria. Riuscirà Ermal Meta a ricevere più voti del vincitore di Sanremo 2016 delle Nuove Proposte?

    Ermal Meta ha ovviamente condiviso la sua gioia per la sua partecipazione a Sanremo 2017. L’annuncio è stato dato da Carlo Conti durante Sarà Sanremo, durante il quale il conduttore ha svelato chi salirà sul palco dell’Ariston per la 67esima edizione.

    Il cantante ha inizialmente postato un video, in cui spiega che non riusciva a credere di essere veramente nella lista dei 22 BIG, dicendo: ‘Non so neanche dirvi quanto io sia felice. Non riesco nemmeno a dirvelo. Grazie Carlo!’

    In seguito, Ermal Meta ha pubblicato sul suo profilo Facebook, in cui ha scritto: ‘Ci vediamo in Riviera Lupiiiiiiiii! #Sanremo2017′

    Trentacinque anni, nato in Albania, ma trasferitosi quando era ancora molto piccolo a Bari, il cantante faceva parte del gruppo La Fame di Camilla, con la quale ha partecipato a Sanremo nel 2010. Nel 2012, però, il gruppo si è sciolto e Ermal Meta ha iniziato la carriera da solista. Ha scritto per moltissimi cantanti italiani tra cui Emma, Francesco Renga, Patty Pravo, Chiara, Annalisa, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Francesco Sarcina, Giusy Ferreri e Lorenzo Fragola.

    Oltre che alla scrittura di brani per numerosi artisti, Ermal Meta ha composto anche la canzone ‘Tutto si muove’, brano della colonna sonora di Braccialetti Rossi, nota serie tv trasmessa su Rai 1.

    Come andrà Sanremo 2017 per Ermal Meta che gareggerà nella categoria BIG con la canzone Vietato Morire? Replicherà il terzo posto di Sanremo 2016 tra le Nuove Proposte o salirà su un gradino più alto del podio?

    Vietato morire: il testo della canzone di Ermal meta

    di E. Meta

    Ricordo quegli occhi pieni di vita

    E il tuo sorriso ferito dai pugni in faccia

    Ricordo la notte con poche luci

    Ma almeno là fuori non c’erano i lupi

    Ricordo il primo giorno di scuola

    29 bambini e la maestra Margherita

    Tutti mi chiedevano in coro

    Come mai avessi un occhio nero

    La tua collana con la pietra magica

    Io la stringevo per portarti via di là

    E la paura frantumava i pensieri

    Che alle ossa ci pensavano gli altri

    E la fatica che hai dovuto fare

    Da un libro di odio ad insegnarmi l’amore

    Hai smesso di sognare per farmi sognare

    Le tue parole sono adesso una canzone

    Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai

    E ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai

    Figlio mio ricorda

    L’uomo che tu diventerai

    Non sarà mai più grande dell’amore che dai

    Non ho dimenticato l’istante

    In cui mi sono fatto grande

    Per difenderti da quelle mani

    Anche se portavo i pantaloncini

    La tua collana con la pietra magica

    Io la stringevo per portarti via di là

    Ma la magia era finita

    Restava solo da prendere a morsi la vita

    Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai

    E ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai

    Figlio mio ricorda

    L’uomo che tu diventerai

    Non sarà mai più grande dell’amore che dai

    Lo sai che una ferita si chiude e dentro non si vede

    Che cosa ti aspettavi da grande, non è tardi per ricominciare

    E scegli una strada diversa e ricorda che l’amore non è violenza

    Ricorda di disobbedire e ricorda che è vietato morire, vietato morire

    Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai

    E ricorda che l’amore non ti spara in faccia mai

    Figlio mio ricorda bene che

    La vita che avrai

    Non sarà mai distante dell’amore che dai.

    Ricorda di disobbedire

    Perché è vietato morire.

    Ricorda di disobbedire

    Perché è vietato morire.

    Perché è vietato morire.

    Vietato morire