Episodes, seconda stagione per la comedy con Matt LeBlanc? Foto e video

Episodes, seconda stagione per la comedy con Matt LeBlanc? Foto e video

Episodes con Matt LeBlanc potrebbe avere una seconda stagione? Lo rivela la protagonista Tamsin Greig, secondo cui le parti stanno trattando e alcuni hanno già detto sì

    Episodes, il dramedy Showtime/BBC con protagonista Matt LeBlanc in una versione leggermente esagerata di se stesso, potrebbe avere una seconda stagione? La serie non è esattamente un fulmine di guerra (né sul fronte ascolti né su quello risate), ma il fatto di essere una co-produzione aiuta ad ammortizzare i costi, e Tamsin Greig, la protagonista, ha rivelato che le trattative per il rinnovo dello show sono in corso e che alcuni dei coinvolti hanno già detto sì ad una seconda stagione di Episodes. [UPDATE: secondo il sito del quotidiano britannico Sun, lo show sarebbe stato rinnovato. Manca l'ufficialità di BBC e Showtime]

    Cosa succederebbe se a due sceneggiatori britannici, pluripremiati in patria, fosse proposto di trasporre la loro fortunata creazione in America, dove lo show sarebbe completamente stravolto? A questa domanda risponde Episodes, co-produzione Showtime/BBC creata da David Crane e Jeffrey Klarik, in cui a Sean e Beverly Lincoln (Stephen Mangan e Tamsin Greig), vincitrori dell’ennesimo Bafta (l’Emmy Award britannico) per la loro Lyman’s Boys, viene proposto da Merc Lapidus (John Pankow) dirigente di un network americano in fase discendente facilmente identificabile con NBC, di fare un remake americano della loro creazione. (Continua dopo ogni video)



    I nostri si troveranno così a dover fare i conti con una realtà produttiva totalmente diversa, dove le stagioni non sono da sei episodi ma durano quattro volte tanto (di qui la necessità di creare un interesse amoroso per il protagonista – sarà interpretato da Mircea Monroe aka Morning Randolph- laddove nell’originale la maggior parte del divertimento consisteva nel fatto che la protagonista fosse lesbica), e dove a causa del gran numero di pilot ordinati l’entusiasmo degli executives cala spesso e volentieri. Anche per questo (unito alla ‘difficoltà’ di far ridere gli americani con lo humor britannico) Lyman’s Boys (diventato nel frattempo Pucks!) sarà completamente stravolto a partire dal protagonista che non sarà un anziano insegnante ma Matt LeBlanc, star di Friends protagonista nel ruolo di (un esagerato) se stesso.



    Dopo un tiepido debutto (700.000 telespettatori), lo show – in America come in Inghilterra, dove tuttavia Episodes è andato leggermente meglio – è andato costantemente in calando, tanto che Showtime non ha ancora comunicato se sarà o meno rinnovata per una seconda stagione.

    Contrastata la critica, sia americana che britannica, che o loda Episodes (da alcuni ritenuta la migliore sitcom della stagione) o loda i protagonisti dello show per la loro interpretazione ma ritiene lo show poco divertente.



    Per chi teme che Episodes possa essere cancellato, comunque, niente paura: durante lo show 5 live di BBC Radio, Tamsin Greig ha rivelato che le trattative per il rinnovo dello show sono in corso e che alcuni dei coinvolti hanno già detto sì ad una seconda stagione di Episodes. Quanto alle critiche, l’attrice ha spiegato che dipendono “dal modo sbagliato in cui è stato presentato lo show: è stato descritto come la nuova comedy di Matt LeBlanc, invece io credo che non sia una comedy, ma un drama che racconta di Hollywood e se lo trovate divertente è solo perché il mondo è tutto ridicolo”.







    718

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI