Enzo Iacchetti: con Velone superata prova conduzione

Enzo Iacchetti: con Velone superata prova conduzione

Enzo Iacchetti si gode il successo di Velone e pensa ad un futuro da conduttore in solitaria e a recitare in qualche fiction sulle reti mediaset senza abbandonare la passione per il teatro

da in Canale 5, Mediaset, Personaggi Tv, Enzo Iacchetti, Velone
Ultimo aggiornamento:

    enzo-iacchetti2.jgp

    Enzo Iacchetti è pronto, almeno è quanto afferma, alla conduzione di un programma da solo. L’esperienza positiva che sta facendo con Velone, in onda su Canale5, ha messo in luce le sue capacità di intrattenitore e presentatore ed è quindi naturale che possa pensare di poter approdare ad una trasmissione tutta sua. In effetti, ne ha fatta di strada Enzo Iacchetti da quando calcò, per la prima volta, il palco del teatro Parioli per sedere nello show di Maurizio Costanzo con le sua poesie bonsai.

    All’epoca sembrava avvitato ad una carriera in sordina, ma ricercata, poi è esploso e, in coppia con Ezio Greggio, ha dato vita alle edizioni più intriganti di Striscia la Notizia, ad oggi, considerata, proprio da Iacchetti, la migliore trasmissione televisiva in fatto di varietà. Certo negli anni qualcosa del suo umorismo raffinato ha lasciato il passo a battute talvolta più grossolane, di più facile impatto, ma nel panorama televisivo attuale forse è tra i pochi a non aver mai tradito se stesso. Anche in Velone punta all’ironia senza infierire, anche se a volte non vede essere facile dati i personaggi che vi partecipano.
    Ammette, in un’intervista a Diva e Donna, di lavorare a certi programmi in tv per poter sovvenzionare la sua passione, il teatro, ed in particolare, l’attuale spettacolo con il quale è un tournèe, Chiedo scusa a Giorgio Gaber. Non si vergogna di ammettere che guadagna molti soldi, ma è anche uno dei pochi che sa farne buon uso, senza nascondersi dietro ipocrisie inutili. Certo, come si direbbe per uno studente dotato, potrebbe fare di più, potrebbe applicarsi e uscire definitivamente dal coro, ma in fondo ci sta provando.

    Non sono nuovi, infatti, i messaggi che di tanto in tanto lancia ai dirigenti Mediaset riguardo il desiderio di partecipare a qualche bella fiction, vorrebbe poter dimostrare anche in tv che è bravo, che sa recitare, ma lo scoglio pare sia, ancora una volta l’audience, anche se il discorso che porta avanti sull’argomento è molto giusto.
    Non si può più ragionare su share del 30%, oggi con l’offerta ampliata, grazie al satellite e al digitale terrestre, forse sarebbe più corretto accontentarsi del 18%. Chissà magari allora potrebbe tornare di moda anche puntare sulla qualità. Intanto però Enzo Iacchetti si gode il successo di Velone e aspetta che Mediaset, molto soddisfatta dei risultati del programma, gli renda giustizia.

    451

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5MediasetPersonaggi TvEnzo IacchettiVelone