Enrico Ruggeri, ‘A Canzuncella è la cover di Sanremo 2016

Nella serata dedicata alle cover Enrico Ruggeri rende omaggio agli Alunni del Sole

da , il

    Nella serata di Sanremo 2016 dedicata alle cover, Enrico Ruggeri canterà il brano ‘A Canzuncella degli Alunni del Sole. Per la terza serata della 66esima edizione del Festival di Sanremo, la kermesse che quest’anno sarà in onda da martedì 9 febbraio, i venti big dovranno esibirsi con alcune cover dei brani più rappresentativi della storia della musica italiana e Enrico Ruggeri, che gareggia a Sanremo 2016 con Il Primo Amore Non Si Scorda Mai, ha deciso di rendere omaggio agli Alunni del Sole proponendo ‘A Canzuncella, brano del 1977 che lo stesso artista italiano aveva già cantato e inciso nel 1989.

    Di seguito il testo della canzone ‘A Canzuncella degli Alunni del Sole, il brano che Enrico Ruggeri canterà sul palco del teatro Ariston per la terza serata di Sanremo 2016 dedicata alle cover.

    ‘A Canzuncella: il testo della cover di Enrico Ruggeri

    Che m’e’ ‘mparate a fa

    Che m’e’ ‘mparate a fa

    Si doppe tantu tiemp’ te si scordata ‘e me

    E quanne me guardave

    E je pure te guardave

    Cu ll’uocchie me studiavo

    Tutt’e mosse ca facive.

    Sinnamurata ‘e me

    Ma sienteme, chi t’o fa fa

    E torna ‘n’ata vota

    ‘Mbraccio a chillu lla

    Sinnamurata ‘e me

    Ma sienteme, non ce pensa’

    E torna ‘n’ata vota

    Addu chillu lla.

    Che t’aggia ditte a fa

    Che t’aggia ditte a fa

    Pruvamme ‘n’ata vota

    Pe ‘n’ora po basta’

    Pe te senti’ ‘e parla’

    E pe te dicere ca po

    Nun m’aspettave niente ‘a te

    Cchiu’ ‘e chello ca si stata.

    Sinnamurata ‘e me

    Ma sienteme, chi t’o fa fa

    E torna ‘n’ata vota

    ‘Mbraccio a chillu lla

    Sinnamurata ‘e me

    Ma sienteme, non ce pensa’

    E torna ‘n’ata vota

    Addu chillu lla.

    Te si spugliata cca’

    Te si spugliata cca’

    Si bella e nun ‘o saccie

    Comme faccie a te gurda’

    Te vojje bene ancora

    Ma pe dice po pe ‘ddi

    E intanto t’accuntento

    Cu chesta canzuncella

    Sinnamurata ‘e me

    Ma sienteme, chi t’o fa fa

    E torna ‘n’ata vota

    ‘Mbraccio a chillu lla

    Sinnamurata ‘e me

    Ma sienteme, non ce pensa’

    E torna ‘n’ata vota

    Addu chillu lla