Enrico Papi con Batti le Bionde stasera su Italia1

da , il

    La locandina Usa di Batti Le Bionde

    Se ne parla da un mese e ora è arrivato il momento di scoprire il nuovo game show condotto da Enrico Papi, Batti le Bionde, in onda stasera alle 21.10 su Italia1. Un modo, secondo gli ideatori, per dimostrare che le bionde non sono oche, ma ben capaci di sconfiggere un maschietto su domande di cultura generale.

    Pare che Enrico Papi affronterà da solo questa “difficile” prova da conduttore: nessuna co-conduttrice, ma 50 ragazze, selezionate mediante prove scritte e orali, pronte a sconfiggere un temerario maschietto in due manches per la conquista del montepremi di 500.000 euro. Di fronte a lui un muro di bionde disposte su 7 file, con la cinquantesima ragazza al vertice di questa ideale piramide, in una scenografia che dalla descrizione del comunicato stampa sembra ricordare molto quella di 1 contro 100.

    Nella prima manche il concorrente è chiamato a sfidare ciascuna fila, scegliendo le domande tra le varie categorie disponibili. Se risponde correttamente, il montepremi sale in base al numero di donne che rispondono in modo scorretto, come nel gioco di Amadeus. Le bionde che sbagliano vengono eliminate. La cinquantesima bionda è affrontata in un faccia a faccia: l’eventuale risposta sbagliata della ragazza fa raddoppiare il montepremi accumulato del maschietto, qualora, ovviamente, egli abbia risposto in modo corretto.

    Nella seconda manche le ragazze avvolgono, in un semicerchio, il concorrente e il presentatore, che porrà le domande senza alcuna possibilità di scelta da parte del maschietto. Se il concorrente risponde correttamente, punta il dito su una ragazza che ritiene abbia risposto in maniera sbagliata. Se la ragazza ha sbagliato esce dal gioco e il concorrente ha la possibilità di indicare quelle che ritiene abbiano sbagliato, per eliminarle. Qualora dovesse imbattersi in una bionda che, invece, ha ben risposto, il concorrente sarà chiamato a rispondere ad una nuova domanda, ricominciando poi la sua “missione eliminatrice”. Su 10 domande il concorrente può fare solo tre errori. Quando saranno rimaste solo tre ragazze in gioco il maschietto potrà decidere di fermarsi e portare a casa il premio accumulato o procedere nel tentativo di eliminarle tutte, vincendo così 500 mila euro. Se però decide di proseguire senza poi riuscire ad eliminare le bionde, le ultime tre si spartiranno una cifra fissa prestabilita di 10 mila euro.

    Beh, un gioco spiegato appare inevitabilmente noioso, per cui aspettiamo stasera per vedere come scivola il programma. Ovviamente facciano tutti il tifo per le bionde, alttimenti la missione “educativa” (contro i pregiudizi) del format non ha più senso.