Enrico Mentana fa volare il Tg La7 al 4,4% di share

Enrico Mentana fa volare il Tg La7 al 4,4% di share

Volano gli ascolti del Tg La7 nel primo giorno da direttore di Enrico Mentana, venerdì 2 luglio: intanto Piroso teme che vengano disconosciuti i suoi meriti e saluta il suo pubblico

da in Antonello Piroso, Enrico Mentana, Informazione, La 7, TG La7
Ultimo aggiornamento:

    Enrico Mentana al Tg La7

    L’esordio di Enrico Mentana al Tg La7, avvenuto con un breve editoriale venerdì 2 luglio nell’edizione della sera, ha fatto volare gli ascolti al 4,38% di share. Non sono state solo le poche parole di Mentana, che in chiusura ha rivolto un “fraterno saluto ad Antonello Piroso”, ma l’intera impostazione del Tg che ha incuriosito il pubblico e fatto schizzare gli ascolti, nonostante il periodo ormai estivo, trasformando il Tg nella trasmissione più seguita della giornata.

    Interviste, ritmo, argomenti caldi e poco spazio al gossip estivo: questo il marchio di fabbrica del Tg La 7 firmato Enrico Mentana, che ha debuttato venerdì scorso ma che entrerà a pieno regime solo alla fine di agosto. Un mese e mezzo per entrare in sintonia con la redazione, far passare la sua linea editoriale e riconfermare il Tg La7 come spazio di libertà e informazione, lontano dai condizionamenti della politica, come più volte ribadito da Mentana nelle sue interviste pre-insediamento e come espresso nel primo breve editoriale che vi abbiamo mostrato ieri.

    E mentre in nuovo capitano è ben intenzionato a lottare con l’azienda perché si trovi una soluzione per il contratto di solidarietà attivo tra i giornalisti, che praticamente li vede lavorare meno ore per poter far lavorare tutti (“una squadra che si allena quattro giorni alla settimana” l’ha definita Mentana) si iniziano a vedere le prime differenze non solo nel trattamento delle notizie e nella scaletta, ma anche nell’impostazione delle edizioni: basta ospiti alle 12.30, niente televoto per riportare i titoli in testa al tg e riassorbimento di Imnibus all’interno della testata news.

    Antonello Piroso, intanto, ha il dente avvelenato con la dirigenza e ha approfittato di un saluto al suo pubblico per rivendicare i suoi meriti (su tutti l’aver portato il Tg dall’1% al 3-4%) e per lanciare un curioso paragone tra pop-star: lui è come Madonna, ovvero ‘solida innovazione’, Mentana è come Lady Gaga, magari più spumeggiante e fantasmagorica, di certo più giovane, ma la cui resistenza nel tempo è tutta da verificare. Rileggiamo le sue parole, così come riportate dall’Ansa.

    Da domani sulla panchina della squadra del Tg de La7 siederà un nuovo ‘allenatore-giocatore’: Enrico Mentana, un nome che conosciamo tutti bene, e fatelo dire a me che sono andato a scuola di giornalismo televisivo al Tg5 (rifiutai per la sua proposta di assunzione: arrogante fin da bambino, ho sempre preferito correre, cadere e rialzarmi da solo e senza “aiutini”)“. “[Mentana] è la miglior scelta che si potesse fare perché la sua ormai trentennale carriera televisiva rappresenta un eccellente valore aggiunto“. E sugli ascolti: “L’edizione del Tg delle 20, che quattro anni fa vivacchiava intorno all’1 per cento, è arrivata a travolgere la media del 3 per cento, a superare la ’soglia psicologica’ del 4 e a vedere molto da vicino il muro del 5“, mentre ricorda che Omnibus è “arrivato a toccare una punta di oltre il 7,50% di share, non molto lontano dal record realizzato nel 2006 (8.44%)”.
    L’avvicendamento in panchina non è imputabile ai giocatori ovvero a deludenti risultati raggiunti in campionato. Si può, e si deve cambiare, se l’obiettivo è migliorare. Questo riguarda sia me sia Enrico Mentana che può ripartire dai traguardi fin qui raggiunti da par suo e ottenerne di superiori. Ne sono certo, e lo auguro a lui come a tutta la redazione, sapendo di lasciarla in buone mani. Senza dimenticare che nemmeno Madonna, che pure ha fatto la storia della disco music, può pensare di essere sempre e per sempre l’unica icona pop. Perché il futuro è sicuramente anche di Lady Gaga“.

    Noi l’abbiamo interpretata diversamente: Ahi Piroso, sarà meglio ragionare da compagni di squadra…

    (Foto: Libero Quotidiano)

    674

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Antonello PirosoEnrico MentanaInformazioneLa 7TG La7