Enrico Mentana attacca Giovanni Toti durante l’editoriale del Tg La7 [VIDEO]

Enrico Mentana attacca Giovanni Toti durante l’editoriale del Tg La7 [VIDEO]

Enrico Mentana sferra un violento (ma educato) attacco nei confronti di Giovanni Toti, direttore di Studio Aperto e Tg4

    Enrico Mentana attacca Giovanni Toti e invoca, anche se non esplicitamente, l’intervento dell’Ordine dei Giornalisti per sanzionare – o comunque esprimere un’opinione – sul caso del direttore del Tg4 e di Studio Aperto, che sarebbe in procinto di diventare coordinatore di Forza Italia. Il direttore del TgLa7 ieri sera, durante l’apertura del telegiornale delle 20, non ha avuto peli sulla lingua nell’esprimere il proprio parere a proposito della situazione in cui si trova Toti.

    Berlusconi – ha raccontato Mentana – si trova in difficoltà perché ancora non ha trovato la quadra – come si dice – dell’assetto interno di Forza Italia. Vuole Toti che è attualmente il direttore del Tg4 e di Studio Aperto ma gli altri, quelli che sono stati considerati i suoi fedelissimi, che sono stati con lui nella scissione rispetto al movimento di Alfano, non vogliono assolutamente questa soluzione“.

    Sembrerebbe un semplice riassunto di quel che sta accadendo in questi giorni all’interno del partito di Berlusconi. Ma la bordata di Mentana deve ancora arrivare. “E già che ci siamo, apriamo una parentesi. Della politica si interessano i politici, ma del giornalismo ci interessiamo anche noi. Si può essere contemporaneamente direttori di telegiornali e essere in predicato di diventare leader, sottoleader, coordinatori di partito?“.

    In effetti, l’anomalia di un direttore di due telegiornali in procinto di entrare in politica (più di quanto non abbia già fatto con certi suoi editoriali) è talmente palese ed enorme che stupisce che finora non sia stata sottolineata.

    Ci voleva, dunque, Mentana a mettere degli enormi puntini sulle i.

    Ma il commento del direttore del telegiornale di La7 non si è fermato qui: leggete (e poi, nel video qui sotto, sentite). “Non si dice niente di tutto questo? Forse non è che i due ruoli sono precisamente equivalenti. Dirigere due telegiornali e essere coordinatore di un partito è impossibile ma forse anche adesso sarebbe il caso di dare un piccolo stacco rispetto a quella responsabilità giornalistica nella quale noi ci ostiniamo a credere“.

    Come detto, sembra evidente l’intento di Enrico Mentana di sollecitare una presa di posizione da parte dell’Ordine dei Giornalisti. Senza contare che, evidentemente, anche lo stesso Toti potrebbe decidere di dimettersi da direttore per dedicarsi alla politica. Ma siamo pur sempre in Italia.

    441

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI