Enrico Mattei su RaiUno, ma senza Barbara Matera

Enrico Mattei su RaiUno, ma senza Barbara Matera

Va in onda stasera la prima delle due puntate della fiction Mattei - L'Uomo Che Guardava al Futuro, interpretata da Massimo Ghini

da in Fiction italiane, Palinsesto Rai, Primo Piano, Rai 1, enrico-mattei, Massimo-Ghini, Miniserie
Ultimo aggiornamento:

    Barbara Matera scompare dalla fiction su Mattei

    Va in onda questa sera alle 21.30 su RaiUno la prima delle due puntate della miniserie su Enrico Mattei, Mattei – L’Uomo che Guardava al Futuro, con Massimo Ghini protagonista. E visto che siamo in regime di par condicio sono state eliminate dalla fiction le scene con Barbara Matera, ora candidata nel PdL per le Europee.

    Politica e spettacolo sono sempre più legate, ma non si tratta certo di un fenomeno che recente, nonostante le tante polemiche sul ‘velinismo’ scatenate anche dalla lettera con la quale la moglie del Premier, Veronica Lario, si è dissociata dalle ‘scelte’ elettorali del parito del marito. Dopo i tanti nomi circolati alla vigilia, l’unica ‘velina’ (carica impropria, visto che per sua sfortuna non è mai comparsa sul bancone di Striscia la Notizia) di fatto entrata nelle liste per le Europee per il PdL è Barbara Matera. Un nome certo non nuovo per la tv, visto che nel suo palmarès troviamo il ruolo di annunciatrice per la Rai, diverse partecipazioni a fiction come Carabinieri 7, Due Mamme di Troppo, oltre che alla presenza in Notti sul Ghiaccio e a Volami nel Cuore.

    Ormai pronta per ricoprire nelle cronache politiche il ruolo di controparte bionda della mora Mara Carfagna (sempre che riesca ad essere eletta), Barbara Matera ha visto tagliate le scene da lei interpretate nella miniserie dedicata a Enrico Mattei che andrà in onda questa sera e domani in prime time su RaiUno.

    Realizzata dalla Lux Vide con la regia di Giorgio Capitani, Mattei – L’uomo che guardava al futuro rientra nel ciclo delle biografie sui grandi personaggi del Novecento inaugurata qualche anno fa dalla Rai e dalla casa di produzione di Bernabei. Del resto la storia di Enrico Mattei può dirsi certo emblematica per il nostro Paese, che ebbe proprio grazie a lui il primo grande guizzo imprenditoriale del Dopoguerra. Fu lui, infatti, a cercare una via autonoma allo sviluppo energetico di un’Italia ‘schiava’ delle forniture petrolifere delle cosiddette sette sorelle americane, iniziando a intrecciare rapporti politico-economici con la Russia, la Libia, l’Iran, l’Algeria in lotta per l’indipendenza dalla Francia, in modo da smarcarsi dalla ‘colonizzazione’ Usa e costruire un proprio mercato energetico.


    La sua tragica e a lungo misteriosa morte, avvenuta per un ‘incidente’ aereo nel 1962, ha alimentato per anni dubbi e sospetti sul ruolo della politica italiana e statunitense nella sua fine. La miniserie, scritta da Monica Zapelli, Claudio Fava e Giorgio Mariuzzo, sposa in toto l’ipotesi di un attentato, ormai confermata dalla Procura di Pavia che riaprì le indagini sulla sua morte – inizialmente archiviata come incidente dovuto al maltempo – conclusesi nel 2005 con l’accertamento della presenza di esplosivo sui resti dell’aereo. Mandanti ed esecutori, però, restano avvolti nel mistero.

    La miniserie ripercorre la cavalcata di Mattei, personaggio sicuramente scomodo e fuori dalle righe, aggiungendoci anche quel pizzico di sentimento che nella fiction nostrana non manca mai. Ricco il cast che conta sulla presenza di Massimo Ghini nel ruolo del protagonista, affiancato da Vittoria Belvedere in quello della moglie Greta. Troviamo inoltre Franco Castellano nei panni dell’amico e ‘mentore’ Marcello Boldrini, ma anche Simone Montedoro, Mirco Petrini, Josè Maria Bianco, Giacomo Piperno, Riccardo Polizzy Carbonelli e Sydne Rome. In basso il promo.



    Mancherà all’appello, appunto, Barbara Matera, che interpretava la fedele segretaria del fondatore e presidente dell’Eni: ce ne faremo una ragione.

    737

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fiction italianePalinsesto RaiPrimo PianoRai 1enrico-matteiMassimo-GhiniMiniserie