Emmy 2012, Community tra le migliori serie animate, rivolta degli sceneggiatori di cartoon

Emmy 2012, Community tra le migliori serie animate, rivolta degli sceneggiatori di cartoon

Cinquantadue sceneggiatori in rivolta verso l’Academy TV che per la seconda volta permette a Community di concorrere tra le migliori serie tv animate

    Le nomination degli Emmy non verranno rese note prima del 19 luglio, ma è già bagarre sulla decisione dell’Academy di permettere (per la seconda volta) a Community di concorrere tra le migliori serie tv animate con il solo episodio ‘Digital Estate Planning’, in cui i protagonisti vengono catapultati dentro ad un videogioco 8 bit dove ognuno interpreta se stesso con l’obiettivo di ottenere l’ingente eredità del magnate della Hawthorne Wipes l’azienda leader nella produzione di salviettine umidificate [la puntata è poi diventata un vero videogioco, Journey to the Center of Hawkthorne, scaricabile qua]. Sono ben cinquantadue gli sceneggiatori – tra cui Seth MacFarlane (Family Guy), David X. Cohen (Futurama) e Matt Groening/Al Jean (The Simpsons) – che hanno spedito una lettera alla Television Academy, per protestare contro questa decisione (Community sarebbe il primo show a concorrere in due categorie) e a chiedere pari diritti, come il poter concorrere nella categoria ‘Miglior serie comedy’ e non solo in quella delle serie tv animate, che peraltro viene premiata durante i Creative Arts Awards e non durante gli Emmy, cerimonia molto più prestigiosa.

    Più volte le serie tv animate hanno provato a competere nelle principali categorie degli Emmy, tra gli ultimi casi quello di Family Guy (che ci ha provato prima con Obama e poi con Precious), ma la Television Academy ha sempre negato ‘crossover’: evidentemente, però, è possibile passare da categorie principali a quelle ‘secondarie’, o almeno questo diritti è stato concesso (e per due volte) a Community, che con l’episodio ‘Digital Estate Planning’, in cui i protagonisti vengono catapultati dentro ad un videogioco 8 bit, concorrerà tra le migliori comedy animate negli Emmy 2012.

    Una decisione che ha scatenato le ire di oltre cinquanta sceneggiatori di serie tv animate – tra cui pezzi grossi del calibro di Seth MacFarlane (Family Guy), David X. Cohen (Futurama) e Matt Groening/Al Jean (The Simpsons) – che in una lettera ufficiale chiedono di riviedere una regola che oggi più che mai dovrebbe essere cambiata: ‘Ci è stato detto che gli sceneggiatori di serie tv animate non potevano presentare i loro lavori per la categoria miglior sceneggiatura, per ragioni che non comprendiamo, per questo nessuno più di noi è rimasto sorpreso quando l’anno scorso Community ha ottenuto di poter gareggiare tra le migliori serie comiche, tra le migliori sceneggiature e nei programmi di animazione, una concessione che avrebbe dovuto essere per una volta sola e che invece si ripete quest’anno (Community sarà miglior serie, miglior sceneggiatura di un singolo episodio, miglior programma animato e miglior corto animato). Non vogliamo criticare Community, ma le nostre richieste di poter gareggiare alla pari con gli altri sono sempre state rifiutate: evidentemente i criteri dell’Academy sono ingiusti e arbitrari, per questo chiediamo di poter gareggiare anche noi nella categoria animazione, miglior serie comica, miglior sceneggiatura di un singolo episodio‘.

    Ma l’Academy non sembra disposta a fare concessioni: ‘Il poter concorrere nella categoria Emmy dedicata alle serie animata è l’eccezione che conferma la regola – spiega l’Academy TV – sceneggiatori, registi e produttori di serie non animate hanno tutti una loro categoria, mentre chi lavora in una serie animata lo fa come team, e non ci sono premi individuali, anche se, per esempio, uno sceneggiatore di serie tv animata può concorrere nella categoria miglior sceneggiatura di una serie comedy.

    Community – aggiunge l’Academy in riferimento al caso specifico – è una serie comedy che per due anni di fila ha girato un episodio speciale, e le regole dico che episodi speciali possono competere come speciali se sono interessati da un significativo e sostanziale cambio di format, ad esempio da episodio totalmente in live action in episodio totalmente di animazione: avendo seguito questa regola in maniera letterale, Community gareggerà nella categoria serie animate con l’episodio speciale, e nelle altre con i suoi episodi normali‘.

    733

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI