Eluana Englaro è morta

Eluana Englaro è morta: la notizia è giunta sul finire dell'edizione delle 20

da , il

    Eluana Englaro

    Dopo 17 anni di stato vegetativo permanente Eluana Englaro è morta nella casa di cura La Quiete di Udine al quarto giorno di sospensione dell’alimentazione e dell’idratazione. Sappiamo che non si tratta di un tema prettamente televisivo, ma il circo mediatico ne ha fatto negli ultimi mesi un’attrazione (purtroppo) imprescindibile. Il Tg1 è andato avanti fino alle 20.45. Di seguito una rassegna video nazionale ed internazionale.

    Camera e Senato, dove si stava svolgendo il dibattito sul disegno di legge in materia di alimentazione e idratazione, ha tributato immediatamente un minuto di raccoglimento alla notizia, diffusa dall’Ansa intorno alle 20.25, mentre la morte della ragazza risale alle 20.1, probabilmente a causa di un blocco renale. Ma anche questa notizia non ha frenato gli istinti polemici: “Eluana non è morta ma è stata ammazzata” ha urlato il vice capogruppo del Pdl Gaetano Quagliariello sollevando le proteste dell’opposizione. In basso il video.

    La seduta è stata poi sospesa per la riunione dei Capigruppo convocata d’urgenza, ma riprenderà per arrivare quanto prima all’approvazione del disegno di legge, anche se a questo punto l’urgenza è, in parte, venuta meno. E infatti in tarda serata arriva la notizia della sospensione della discussione sul disegno di legge, per passare invece con più calma alla legge sul testamento biologico. In basso il momento dell’annuncio della morte di Eluana in Senato.

    Canale 5, intanto, dopo un lungo break pubblicitario ha preferito mandare in onda Striscia La Notizia. Di fatto, al momento (20.47) solo il Tg1 sta di fatto andando in edizione straordinaria. Ma adesso chiude per lasciare spazio ad una puntata speciale di Porta a Porta dedicata al caso Englaro. Intanto Striscia ha tributato un omaggio ad Eluana, chiudendo senza balletto e senza sigla: silenzio e titoli di coda mentre Ezio Greggio l’ha salutata con “Ha finito di soffrire. Ciao Eluana”.

    Giungono ovviamente le prime reazioni: il Vaticano auspica il perdono divino per quanti “l’hanno portata a questo punto”, mentre qualcuno chiede un esame tossicologico sul cadavere, sospettando evidentemente interventi di natura diversa da quelli previsti dal protocollo.

    Sempre le agenzie informano che Beppino Englaro ha avuto la notizia all’anestesista Amato De Monte, responsabile del protocollo, mentre si trovava nella sua casa di Lecco accanto alla moglie, malata terminale di cancro.

    Alle 20.50 inizia l’edizione straordinaria del Tg4 con Emilio Fede alla conduzione. Per ora resta fuori il Tg5, costretto tra Striscia e Grande Fratello 9. Alle 21.10 inizia anche Tg3 Minuti.

    Noi non vogliamo entrare nel merito del caso di Eluana: ce ne stiamo occupando attraverso la lente della programmazione televisiva. Un modo apparentemente ‘crudo’, insensibile, ma a nostro avviso l’unico ‘lecito’ per un blog che si occupa di tv.

    Il pensiero non può correre che a lei: forse è finalmente arrivata per lei un po’ di pace.

    In basso una breve rassegna video.

    La notizia ha fatto rapidamente il giro del mondo: di seguito alcuni servizi di tg esteri che trattano il caso di Eluana e ne comunicano la scomparsa.

    RadioTelevision de Castilla

    TF1