Elizabeth Perkins (Weeds) si confessa

Elizabeth Perkins ha rilasciato un’intervista su come sia interpretare un personaggio tanto nevrotico come quello di Celia Hodes (Weeds)

da , il

    perkins weeds

    Per la sua interpretazione del poco piacevole personaggio di Celia Hodes in Weeds, Elizabeth Perkins è stata premiata con due nomination agli Emmy, ed ha rilasciato un’intervista su come sia interpretare un personaggio tanto nevrotico.

    “Per me è un grande divertimento interpretare qualcuno come Celia, ha spiegato la Perkins, tiro fuori i miei demoni interiori. Celia, vincitrice del premio di peggior madre dell’anno, è come uno spettacolo horror. Per interpretarla, mi baso sulle mamme che vedo nei campi da calcio, o in quelle dei bambini che hanno lavorato con me, persone che proiettano i loro sogni e le loro speranze sui figli, senza ascoltare quello che i figli vogliono”. La Perkins si è immedesimata talmente bene nel personaggio della terribile Celia – nella serie migliore amica e confidente della casalinga/spacciatrice Nancy Botwin (Mary-Louise Parker, che ha recentemente adottato una bimba in Africa), – che tutti pensano che l’attrice sia davvero come il suo personaggio: in realtà, dice chi la conosce bene, è totalmente diversa, e nonostante il successo, ha fatto quanto di più possibile per mantenere una vita ‘normale’: “Sono veramente interessata alla recitazione e alla tv, ma riesco ancora a fare shopping senza essere assalita e ad avere una vita ‘normale’: sento, ha concluso l’attrice quarantaseienne di avere uno dei lavori migliori del mondo!”.