Elezioni Sindaco 2011, su Sky i confronti per i ballottaggi. Pisapia rinuncia

Elezioni Sindaco 2011, su Sky i confronti per i ballottaggi. Pisapia rinuncia

Sky Tg24 riprende i confronti tra candidati sindaco in vista dei ballottaggi: si parte dal Comune di Napoli col confronto Lettieri-De Magistris, in calendario domani alle 16

    Sky Tg24 non si fa fermare dalla multa di 100.000 euro inflitta dall’Agcom e prosegue nella messa in onda dei faccia a faccia tra i candidati alle Elezioni Amministrative 2011. Obiettivo puntato sui ballottaggi, con un occhio di riguardo per le Elezioni al Comune di Napoli e al Comune di Milano. Si parte dal capoluogo partenopeo, con Luigi De Magistris (Idv) e Gianni Lettieri (Pdl) pronti a confrontarsi domani, venerdì 20 maggio, alle 16 con la mediazione del direttore Carelli. Dopo lo scontro Moratti-Pisapia cambiano un po’ le regole del confronto. In alto il momento clou del confronto Moratti-Pisapia.

    L’affondo in zona Cesarini di Letizia Moratti nei confronti del rivale Giuliano Pisapia ha spinto Sky Tg24 a modificare un po’ il regolamento dei faccia a faccia tra i candidati sindaco per i ballottaggi del 29 e 30 maggio prossimi. Viene, infatti, assicurato il diritto di replica al candidato che dovesse subire un attacco personale da parte del suo avversario nel corso dell’ultimo intervento, cosa invece non avvenuta in occasione del confronto Moratti-Pisapia e che ha scatenato critiche su Emilio Carelli, troppo rigoroso nell’applicare le norme decise dalla redazione per lo svolgimento dei dibattiti. Insomma, un eventuale ladro d’auto ingiustamente accusato potrà difendersi.

    Confermata, invece, la scelta di lasciare la sedia vuota faccia a faccia per il primo turno delle amministrative.

    Il primo confronto in calendario è quello tra De Magistris e Lettieri, candidati sindaco di Napoli: l’incontro è previsto per domani, venerdì 20 maggio, alle ore 16.00 (con repliche alle 22, all’1.30 e alle 11 del giorno successivo).
    Il successivo appuntamento è previsto per il 25 maggio con il faccia a faccia tra i candidati sindaco di Cagliari, mentre un invito a partecipare è stato rivolto ai candidati di Milano, Letizia Moratti e Giuliano Pisapia.

    Il candidato del Pd, però, ha fatto sapere nel frattempo che non intende partecipare a un faccia a faccia previsto a Porta a Porta. Il portavoce di Pisapia ha motivato questo rifiuto con la decisione di “non trasformare questi ultimi giorni di campagna elettorale in un talk show permanente” preferendo piuttosto fare campagna tra i cittadini. La Moratti, però, si era detta disposta a fargli le scuse in diretta tv, nel caso in cui avesse accettato un confronto televisivo. Secca la risposta di Pisapia: “Di solito chi chiede scusa, ancorché dopo otto giorni e una sconfitta elettorale, non pone condizioni se pensa sinceramente di aver sbagliato. Ora il nostro confronto avverrà nelle urne domenica 29 e lunedì 30 maggio“.

    Staremo a vedere.

    451