E se domani, la scienza spiegata da Alex Zanardi su Rai Tre

E se domani, la scienza spiegata da Alex Zanardi su Rai Tre

Debutta sabato 30 ottobre E se domani - quando l'uomo inventa il futuro, il nuovo programma di divulgazione scientifica di raitre condotto da Alex Zanardi

    Il prossimo 30 ottobre l’ex pilota di Formula 1 Alessandro Alex Zanardi farà il suo debutto come conduttore tv alla guida di E se domani – Quando l’uomo inventa il futuro, il nuovo programma di divulgazione scientifica in onda nella prima serata del sabato sera di Rai Tre. Una nuova ed entusiasmante avventura che mostrerà ai telespettatori il lato più curioso del campione di automobilismo che di fatto è abituato a sfide ben più coraggiose: Zanardi infatti è tornato a correre e a vincere in pista dopo il tragico incidente del 15 settembre 2001 sul circuito del Lausitzring che gli è costato l’amputazione di entrambe le gambe.

    Alex Zanardi ha accettato con entusiasmo la conduzione di E se domani – Quando l’uomo inventa il futuro, il nuovo programma di divulgazione scientifica del sabato sera di Rai Tre, in onda dal 30 ottobre alle 21.30, ideato da Alessandro Lostia e Simona Ercolani, già autrice di trasmissioni di successo di grande qualità come Sfide, e diretto da Giorgio Romano.
    Con il contributo di filmati e con la collaborazione di giornalisti ed esperti del settore (tra cui il filosofo della scienza Giovanni Boniolo), l’ex pilota di Formula 1 approfondirà temi di carattere scientifico e tenterà di illustrare come sta cambiando il mondo nel corso delle sei puntate previste nella non facile collocazione del sabato sera dominato da C’è posta per te.

    Zanardi, che è già abituato alle telecamere e ha prestato la voce a Guido nel film d’animazione della Disney-Pixar Cars – Motori ruggenti, avverte però che non sarà “il Piero Angela della situazione, ma solo la persona che chiede, non spiegherò nulla.

    Il mio compito – ha dichiarato in una intervista al settimanale Gente – sarà quello di fare ai ‘sapientoni’ in studio tutte le domande, anche le più banali, che vorrebbe rivolgere loro il pubblico da casa per comprendere con semplicità come sta cambiando il mondo”.

    Quando me l’hanno proposto per la prima volta pensavo fosse uno scherzo – ha aggiunto il simpatico Alex – Poi a mano a mano che me lo spiegavano, il progetto ha cominciato a stuzzicarmi: in fondo non mi chiedevano altro di essere quello che sono, un ottimista curioso”.

    E a voi ha incuriosito almeno un po’? Se sì, l’appuntamento con E se domani – Quando l’uomo inventa il futuro è per tutti i sabato alle 21.30 su Rai Tre.

    444