Due uomini e mezzo, Chuck Lorre pensa ad un reboot senza Charlie Sheen

Due uomini e mezzo, Chuck Lorre pensa ad un reboot senza Charlie Sheen

Due uomini e mezzo senza Charlie Sheen: secondo The Hollywood Reporter, Chuck Lorre ci sta seriamente pensando e freneticamente lavorando, visto che la decisione verrà resa nota al massimo entro gli ufronts di maggio

    charlie sheen rimpiazzato per due uomini e mezzo 9

    Due uomini e mezzo senza Charlie Sheen: secondo The Hollywood Reporter, Chuck Lorre ci sta seriamente pensando e freneticamente lavorando, visto che la decisione verrà resa nota al massimo entro gli ufronts di maggio. Nebulosi i piani su come Two and a Half Men possa continuare senza il suo protagonista, ma pare che Lorre abbia chiesto a Jon Cryer un impegno maggiore, e stia pensando a diversi grandi attori – Woody Harrelson, Jeremy Piven, Bob Saget sono i nomi che girano smentiti da CBS, ma non si esclude l’introduzione di diversi personaggi un po’ come succederà per il finale della settima stagione di The Office – per sostituire Sheen, licenziato a maggio e reo di aver intentato una causa da 100 milioni di dollari.

    Charlie Sheen – licenziato a marzo – non tornerà in Two and a Half Men, ma questo non significa che la serie chiuderà con questa ottava stagione bruscamente interrotta: nonostante l’attore – dopo aver presentato una causa da 100 milioni di dollari – abbia più volte annunciato l’intenzione di tornare (sia nel suo “Violent Torpedo of Truth/Defeat Is Not an Option”, sia lavorando dietro le quinte incontrando membri di cast e troupe…ma non il creatore Chuck Lorre, dettosi non interessato), difficilmente riprenderà il ruolo di Charlie Harper che lo ha reso famoso sul piccolo schermo.

    Dopo l’anticipazione del Daily Beast – cui una fonte aveva rivelato che “Chuck Lorre sta lottando per mantenere vivo lo show, anche senza la star per cui lo aveva originariamente creato” – è l’Hollywood Reporter a confermare che Lorre ha proposto a Warner Bros e CBS i suoi piani per un Due Uomini e Mezzo senza Sheen, che prevede un impegno maggiore di Jon Cryer e l’introduzione di un nuovo personaggio.


    Ufficialmente né CBS né Warner Bros hanno detto se Two and a Half Men tornerà per una nona stagione, ma le indicazioni in questo senso sono tante, non ultimo il fatto che gli agenti di alcuni co-protagonisti hanno rivelato che la produzione ha ‘bloccato’ i loro assistiti per la prossima stagione, che dovrebbe però arrivare in midseason e non partire subito da settembre.

    Secondo le voci hollywoodiane, Warner Bros (che per la cronaca smentisce) avrebbe contattato Woody Harrelson, Jeremy Piven e Bob Saget quale nuovo membro del cast. Di certo, vista la responsabilità che comporta sostituire uno come Sheen – personalmente un disastro, ma lavorativamente una gallina dalle uova d’oro – difficilmente lo show sarà affidato ad un ‘novellino’ [non ultimo perché se poi il reboot fosse un flop la colpa sarebbe data tutta a lui] tant’è che, come sta avvendo per The Office dopo l’addio di Steve Carell, ci potrebbe essere (almeno sulle prime) una rotazione di personaggi.

    554