Dracula, la serie tv va su Mya: Jonathan Rhys Meyers vampiro anti-trust

Dracula va su Mya; dal 15 marzo ogni sabato sera su Mediaset Premium

da , il

    Da domani, 15 marzo 2014, anche Mya – come Canale5 – avrà un sanguinario sabato sera: non si tratta di Maria La sanguinaria, vecchio nomignolo della De Filippi, ma di Dracula, la serie tv che approda in prima serata sul canale pay tv di Mediaset Premium, a cui dà il volto, in una versione anti-trust, in lotta contro i poteri forti, l’attore Jonathan Rhys Meyers, tutti i sabato a partire dalle 21.10.

    La nuova versione, più rivoluzionaria e attuale, naturalmente vicina per trama e personaggi alla penna ufficiale della storia raccontata da Bram Stoker, avrà dunque un taglio inedito anche perché porta la firma della stessa produzione di Downton Abbey.

    Come detto, ad interpretare i panni, e il mantello, di Dracula in questa versione ricca di novità, sarà l’ ‘ex tudor’ che porterà in video il volto del personaggio principale protagonista della serie tv ordinata nel 2012 da NBC (qui l’articolo), filo rosso per raccontare una trama piena di colpi di scena e avvincente:

    nei panni di Vlad Tepes, fingendosi un imprenditore americano, Dracula si reca nella Londra vittoriana per introdurre la scienza moderna contro i poteri forti che vogliono mantenere lo status quo.

    La conoscenza della bella Mina Murray (Jessica De Gouw), apparente reincarnazione della defunta moglie Ilona, sconvolgerà i suoi piani. L’aspetto new-romantic e di amor fou prende il sopravvento su una trama che nella consuetudine ha calcato la mano (e i canini) sul tema vampiresco, qui inserendo oltremodo il concetto del demone interiore – Dracula, per l’appunto – che alberga dentro l’animo di un protagonista con la sete, più che di sangue, di vendetta.

    Non è un caso che il motto quasi filosofico del protagonista sia, nella puntata pilota, “il sangue è vita!”.

    Le riprese della serie sono avvenute a Budapest.

    Aggiornamento ‘col sangue’ – a proposito di vampiri – di Raffaele Di Santo

    Dracula: sulla NBC debutta la serie tv con protagonista Jonathan Rhys Meyers

    DRACULA no scritta

    Il principe delle tenebre è pronto a fare la sua ricomparsa sugli schermi, stavolta quelli americani della NBC. Il prossimo 25 ottobre debutterà infatti Dracula, la serie tv con protagonista Jonathan Rhys Meyers nelle vesti del leggendario vampiro. La figura, entrata nell’immaginario collettivo grazie al romanzo di Bram Stoker, è già stata fatta oggetto di diverse trasposizioni televisive e cinematografiche ma non smtte mai di affascinare.

    Stavolta il compito di interpetare il celebre e pericoloso vampiro è toccato a Meyers che, dopo essere stato a lungo Enrico VIII nei Tudors, compie un salto in avanti di circa tre secoli e si tuffa nel mezzo dell’Inghilterra vittoriana. Qui si aggira Dracula sotto lo pseudonimo di Alexander Grayson: l’uomo giunge a Londra nel 1896 fingendosi un imprenditore americano intenzionato a diffondere le conoscenze della moderna tecnologia presso la società inglese. In realtà, la creatura centenaria è in cerca di vendetta nei confronti di coloro che lo tradirono nella sua vita precedente. Intento a mettere in moto i propri piani di supremazia, Dracula finisce con l’innamorarsi di una giovane donna, la quale potrebbe essere l’incarnazione della sua amata e defunta moglie.

    Attorno al carismatico protagonista si muoveranno gli altri personaggi, a partire dalla bella Mina. Quest’ultima è la ragazza che farà battere il cuore da non-morto di Dracula ed è interpretata da Jessica DeGouw (vista in Arrow nei panni della Cacciatrice). Katie McGrath, per cinque stagioni interprete di Morgana in Merlin, è la sua amica Lucy.

    Oliver Jackson-Cohen è Jonathan Harker, un maldestro giornalista che tenta disperatamente di scalare le gerarchie aristocratiche. Nonso Anozie, che i fan di Game of Thrones riconosceranno per il ruolo di Xaro Xhoan Daxos, veste i panni di R.M. Renfield, confidente di Dracula e custode di tutti i suoi segreti.

    Victoria Smurfit interpreta Lady Jane, una nobile immediatamente attratta dal fascino del vampiro. Thomas Kretschmann ricopre invece il ruolo dell’antagonista Abraham Van Helsing. Piccola curiosità: Kretschmann è stato lui stesso volto del noto succhiasangue nel film di Dario Argento Dracula 3D, uscito nel 2012 e pesantemente stroncato dalla critica.

    Riuscirà questa versione del mito vampiresco a conquistare il pubblico americano? L’attesa è tanta per un prodotto che sembra puntare tutto sul lato seducente, ammaliatore e machiavellico del personaggio principale, piuttosto che sull’elemento orrorifico.

    La partenza è fissata per il 25 ottobre 2013 e la serie tv andrà avanti tutti i venerdì per dieci settimane.