Downton Abbey troppo complicata, in America durerà due ore in meno

Downton Abbey troppo complicata, in America durerà due ore in meno

La serie britannica Downton Abbey verrà trasmessa in maniera ridotta in America, la rete PBS ha tagliato alcune parti da vari episodi per semplificare la serie e renderla più consona ai canoni americani

    La prima stagione di Downton Abbey verrà trasmessa in America dalla PBS in versione semplificata, gli executives della rete pensano infatti che la trama della storia e tutte le ‘stranezze’ della vecchia nobiltà inglese ed alcuni particolari della legge inglese in materia di eredità, siano troppo complicate da capire per l’americano medio, di qui la decisione di trasmettere una versione ripulita dello show. Resta da capire perché importare una serie di un certo tipo, per poi stravolgerla totalmente.

    Downton Abbey è una serie tv britannica che nel giro di 7 episodi copre due anni di tempo – dal 1912 al 1914 – incentrata sulla vita della famiglia Crawley, conti di Grantham dal 1770, e della servitù che lavora per loro. A sconvolgere il tran tran familiare sarà l’affondamento del Titanic nel quale muoiono James Crawley, erede di Lord Grantham (Hugh Bonneville), e suo figlio Patrick, che lascia la famiglia senza eredi diretti; l’erede più vicino in linea di ‘successione’ è Matthew Crawley (Dan Stevens), un cugino della middle class che il Lord non ha mai incontrato.

    Tra mezzi scandali, furti più o meno grandi e nuovi arrivi, al centro della serie creata da Julian Fellowes – di gran successo in Inghilterra, vista da 11 milioni di telespettatori e già rinnovata per una seconda stagione – c’è una battaglia per l’eredità, ma viste le complicazioni della legge inglese (soprattutto quelle legate al lascito inalienabile), in America la serie sarà tagliata da otto a sei ore per eliminare tutte le parti che gli executives di PBS ritengono sia troppo complicate perché gli americani non hanno dimestichezza con il diritto testamentario della nobiltà inglese.

    I telespettatori americani – cerca di difendersi la rete – sono abituati ad una velocità differente da quella inglese, vogliono subito entrare nella storia: anche per questo abbiamo accelerato l’arrivo di Matthew Crawley, che contrariamente alla versione inglese, arriverà già nel primo episodio e non nel secondo. Si tratta di un personaggio chiave, il cui arrivo porta drammaticità e crea conflitti“.

    In attesa di sapere quale sarà la reazione del pubblico americano, Downton Abbey sarà poi rilasciata in versione completa in dvd siglato come ‘British Original’; resta da capire perché snaturare una serie concepita in un certo modo, e addirittura perché comprarla se si ritiene sia troppo complicata per il tipo di pubblico cui solitamente ci si rivolge.

    408

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI