Downton Abbey, il finale della seconda stagione è lo show più visto in GB

Downton Abbey, il finale della seconda stagione è lo show più visto in GB

Record di ascolti per Downton Abbey, l'ultima puntata della seconda stagione è stata vista da più di 10 milioni di telespettatori segnando un record per la tv inglese: è stato lo show più visto negli ultimi 10 anni

    Nonostante le critiche iniziali Downton Abbey ha saputo ritrovare la strada durante la sua seconda stagione. L’ultima puntata della serie inglese ha segnato infatti un record di ascolti per la tv britannica: ha segnato il numero più alto di telespettatori per una serie drammatica. L’ottavo episodio è stato visto da 10,5 milioni di spettatori con uno share del 38,8% e con picchi di 10,7 milioni se si considera il canale Itv+1 che ripete la puntata con un’ora di ritardo.

    La serie creata dal premio Oscar Julian Fellowless ha dovuto affrontare qualche critica da parte di alcuni spettatori che si lamentavano per l’elevata velocità con cui la storia veniva raccontata e altri l’hanno trovata un po’ assurda (già i ritorni settimanali di Matthew Crawley durante il primo conflitto mondiale hanno fatto storcere qualche naso di troppo). Nonostante le critiche Downton Abbey è stata confermata per una terza serie e nel suo ultimo episodio ha emozionato, come ha sempre fatto. La scena del matrimonio fra Anna e il capo maggiordomo John Bates è stato uno dei più visti e ben 10 milioni si sono sintonizzati in quell’istante. Ecco il promo della seconda stagione

    La mini-serie premiata agli Emmy ha anche preso una fetta di telespettatori di X Factor. Il talent che va in onda giusto prima Downton Abbey ha avuto una media di 12,1 milioni di telespettatori con il 41,8% di share, fino a toccare i 12,3 milioni su Itv+1. L’ultima puntata ha totalizzato 10,1milioni e il 37,7%. La terza serie sarà ambientata negli anni ’20 all’indomani dell’Armistizio (firmato proprio l’11 novembre del 1918). E ora qualche spoiler, nell’ultima puntata la terribile influenza Spagnola è arrivata a casa di Lord Grantham mietendo una vittima: la fidanzata dell’erede di Downton Abbey, Matthew Crawley, Lavinia Swire.

    Un altro dei momenti più belli dell’ultimo episodio è stato il matrimonio fra la capo cameriera Anna Smith e il suo bel maggiordomo John Bates, ma alla fine dell’episodio viene lasciata in lacrime perché Bates viene arrestato con l’accusa di aver ucciso la sua prima moglie.

    Dopo molte peripezie, Lord Grantham ha dato la sua benedizione per l’unione fra la più giovane e ribelle delle sue tre figlie, Lady Sybill, e l’autista irlandese Branson e forse ha influito sul suo giudizio il bacio che ha dato a una delle sue cameriere.

    La seconda serie è iniziata il 18 settembre 2011 in un’atmosfera di eccitazione dovuta al grandissimo successo della prima stagione (premiata con quattro Emmy), iniziata con il naufragio del Titanic e finita con lo scoppio della prima Guerra Mondiale. La seconda è iniziata nel 1916 con la battaglia sulla Somma, ma dopo solo due settimane 400mila spettatori hanno smesso di vedere Downton Abbey a causa dell’elevato numero di spot. A fare incavolare i telespettatori il fatto che lo show fosse intervallato da troppi spot e trailer di altri programmi. Un’altra critica ha riguardato l’uso del linguaggio, troppo moderno e alcuni dei personaggi hanno usato espressioni e frasi che non sarebbero diventati popolari prima di 40 anni. Critiche a parte, alla fine Downton Abbey ha messo d’accordo tutti.

    583

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI