Dopo il successo de Il Sergente torna su La7 Marco Paolini con Album d’Aprile

Dopo il successo de Il Sergente torna su La7 Marco Paolini con Album d’Aprile
da in Intrattenimento, La 7, Palinsesto La7, Prima serata, Video, Marco Paolini, rugby, teatro, torneo-sei-nazioni
Ultimo aggiornamento:
    Dopo il successo de Il Sergente torna su La7 Marco Paolini con Album d’Aprile

    Rugby e politica, piccola provincia e storia d’Italia si intrecciano nello spettacolo Album d’Aprile che questa sera alle 21.30 su La7 vedrà nuovamente impegnato Marco Paolini in diretta e senza pause pubblicitarie, così come era avvenuto per Il Sergente lo scorso 30 ottobre. Uno spaccato di vita civile italiana, vista dagli occhi di un immaginario protagonista impegnato sui campi della politica come su quelli da rugby, sport tornato a far battere i cuori degli italiani. Da domani il grande rugby sarà protagonista dei pomeriggi di La7, che trasmetterà alle 15.00 il primo match del Torneo delle Sei Nazioni, Italia-Irlanda. In alto Paolini spiega “perchè il rugby”.

    Un “promo” di alta caratura, senza dubbio, quello scelto da La7 per lanciare l’edizione 2008 del Torneo delle Sei Nazioni, una sorta di Golden League del rugby europeo che vede scontrarsi Paesi di grande tradizione rugbistica, come Inghilterra, Scozia, Irlanda, Galles, Francia e dal 2000 anche l’Italia.
    Da domani La7 trasmetterà in diretta il Torneo (qui il calendario degli incontri) e ha pensato bene di farlo introdurre da una pièce di Marco Paolini che dal palco, come suo stile, ci racconterà di noi, delle nostre storie e delle nostre passioni.

    Album d’Aprile fonde i tumulti di piazza di metà anni Settanta a quelle dell’immaginaria, ma non troppo, squadra di rugby giovanile Jole di Treviso. Il protagonista è Nicola, alter ego di Paolini, un ragazzotto timido che passa dai placcaggi nei campi fangosi alle lotte in piazza facendo tappa nel bar dove la Jole serve “ombre”, cucina “folpi” (polipi) e insegna la vita, come fa del resto il “preteoperaio” e allenatore Tarciso che nelle regole scritte e non scritte del rugby trova analogie con un più noto decalogo.

    Lo spettacolo è stato scritto da Paolini alla metà degli anni ’90 e viene riproposto adesso con qualche “aggiornamento” sugli ultimi dieci anni di politica italiana e con la consepevolezza che questi anni hanno visto anche l’affermazione del rugby presso il grande pubblico, grazie al crescente interesse originato proprio dall’ingresso della Nazionale nel torneo più prestigioso d’Europa.
    Una passione quella per il rugby che ha sempre attraversato gran parte dello Stivale, soprattutto il nord est dove esiste una lunga tradizione rugbistica dalla quale lo stesso Paolini è stato affascinato.

    Come lui stesso precisa: “Non ho mai giocato a rugby, ma sono cresciuto fra Treviso e Padova, culla della palla ovale italiana, e ne sono restato stregato”.
    Un legame e un interesse che hanno spinto Marco Paolini e La7 a confezionare un ciclo di 15 cortometraggi, attualmente in onda, girati dall’attore nelle province del rugby con i quali, a suo modo, aiuta a capire le regole del gioco, e della vita. La collection di corti, dal titolo Sei Nazioni e Una Provincia, verrà poi trasmessa integralmente il 9 marzo alle 14.30. In basso uno dei corti andato in onda in questi giorni, disponibili sul sito di La7.

    Siamo pronti a lasciarci stregare dalla palla ovale e dai suoi misteri.

    765

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntrattenimentoLa 7Palinsesto La7Prima serataVideoMarco Paolinirugbyteatrotorneo-sei-nazioni