Domenico Diele: convalidati arresti domiciliari ma rimane in carcere in attesa del braccialetto elettronico

Nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 giugno 2017 Domenico Diele è stato arrestato a Salerno per omicidio stradale aggravato: ha investito e ucciso una donna di 48 anni guidando sotto l'effetto di cannabis e oppiacei. A Diele, che guidava l'auto nonostante gli fosse già stata ritirata la patente per lo stesso motivo, sono stati concessi gli arresti domiciliari ma al momento rimane in carcere in attesa di ricevere il braccialetto elettronico.

da , il

    Domenico Diele: convalidati arresti domiciliari ma rimane in carcere in attesa del braccialetto elettronico

    Per Domenico Diele sono stati convalidati gli arresti domiciliari ma per ora l’attore resta in carcere in attesa di braccialetto elettronico. Il 32enne ha investito e ucciso una donna in scooter con la sua auto nella notte tra il 23 e il 24 giugno 2017 nei pressi dell’uscita autostradale di Montecorvino Pugliano, guidando senza patente e sotto l’effetto di droghe. La decisione è stata presa dal Gip Fabio Zunica, dopo l’udienza di convalida per l’accusa di omicidio stradale aggravato che si è svolta lunedì 26 giugno 2017. Nella stessa giornata, a Salerno, si sono tenuti anche i funerali della vittima, la 48enne Ilaria Delillo.

    Gli arresti domiciliari per Domenico Diele sono stati convalidati ma al momento l’attore è ancora in cella a Fuorni in attesa di ottenere un braccialetto elettronico – al momento non disponibile – ed essere monitorato dalle autorità di polizia.

    LEGGI ANCHE: DOMENICO DIELE, LE PRIME DICHIARAZIONI DAL CARCERE

    Domenico Diele: le indagini per le accuse a suo carico sono in corso

    L’attore ha detto al giudice di essersi distratto al cellulare e non a causa delle droghe (cannabinoidi ed oppiacei) che aveva assunto. In queste ore la Procura di Salerno sta ricostruendo la dinamica dei fatti, svolgendo perizie e sopralluoghi nella zona dell’impatto, per capire cosa sia realmente successo.

    Ferdinando Giordano, ex GF11, è stato uno dei primi testimoni accorsi sul luogo dell’incidente e ha raccontato di aver visto una donna a terra e Domenico Diele in preda al panico.

    Aggiornamento del 27 giugno 2017 a cura di Mara Guzzon.

    Domenico Diele arrestato per omicidio stradale a Salerno: guidava sotto l’effetto di oppiacei

    Domenico Diele è stato arrestato per omicidio stradale aggravato a Salerno. Le accuse a suo carico sarebbero molto gravi: nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 giugno 2017, l’attore ha tamponato uno scooter, uccidendo la donna di 48 anni che lo guidava. I controlli effettuati sul conducente hanno confermato che si trovava al volante della sua Audi A3 sotto l’effetto di cannabis e oppiacei, nonostante gli fosse già stata sospesa la patente poco tempo prima per lo stesso motivo. L’incidente è avvenuto presso l’uscita autostradale di Montecorvino Pugliano.

    La polizia di Eboli ha tratto in arresto Domenico Diele con l’accusa di omicidio stradale aggravato mentre si trovava nel salernitano per girare il film di Marco Ponti ‘Una Vita spericolata’. L’attore, senese trapiantato a Roma, ha urtato con la sua auto una donna in scooter, scaraventadola a 200 metri di distanza. La vittima, deceduta subito dopo il violento impatto con la strada, si chiamava Ilaria Dilillo ed era impiegata in uno studio legale della zona. Alle 2.00 di notte stava rientrando da una serata trascorsa in compagnia di amici.

    Domenico Diele arrestato

    Domenico Diele, classe 1985, era nel salernitano per lavorare sul set ma guidava senza patente mentre rientrava da Matera dopo aver partecipato ad una festa. Dopo aver urtato ed ucciso una donna in scooter è stato trasportato in ospedale per essere sottoposto ad esami di rito, ma è risultato positivo ad alcune sostante stupefacienti: per l’attore, attualmente rinchiuso nel carcere di Salerno ed in attesa di sentenza, potrebbe essere confermata l’accusa di omicidio stradale aggravato dall’assunzione di droghe. L’udienza di convalida dell’arresto si terrà davanti al Gip lunedì prossimo, 26 giugno 2017.

    LEGGI ANCHE: INTERVISTA A DOMENICO DIELE, IL LUCA PASTORE DI ’1993 LA SERIE’

    Domenico Diele: le fiction e le serie tv

    Professionalmente, Domenico Diele in questi mesi stava attraversando un periodo molto positivo: ha lavorato al cinema e in teatro, mentre in tv è apparso di recente in numerose fiction e serie tv. Lo abbiamo visto su Sky Atlantic nei panni di Luca Pastore in ’1993 – La serie’, ma anche su Rai 1 tra i protagonisti dei grandi successi di pubblico ‘C’era una volta Studio Uno’ e ‘Di padre in figlia’.