Domenica In, il lato trash di Sanremo

Domenica In, il lato trash di Sanremo

Lo speciale Dopofestival di Domenica In si conferma il lato trash del Festival di Sanremo

    Sappiamo che ormai il 59° Festival di Sanremo è archiviato e che sembra ormai lontanissimo, ma non possiamo esimerci dall’offrirvi gli indegni spettacoli offerti domenica pomeriggio dai tanti ospiti presenti sul Palco dell’Ariston per ‘celebrare’ il Festival ormai conclusosi. Tra polemiche e urla, il DopoFestival di Domenica In si conferma il lato trash di Sanremo.

    Mai come quest’anno è evidente lo stridore tra l’atmosfera serena, caciarona, rilassata che Paolo Bonolis e Luca Laurenti sono riusciti a portare sul palco più ingessato della tv italiana, e i toni cupi, avvelenati, polemici che hanno dominato nelle farie sezioni della scorsa puntata di Domenica In.

    Si parte ovviamente con L’Arena di Massimo Giletti, già di per sé ottimo fomentatore di polemiche e toni accesi. Se poi ci si aggiunge la oresenza sempre molto scenografica di Vittorio Sgarbi, le rivendicazioni di Iva Zanicchi per lo sketch di Roberto Benigni che ha preso di mira la sua Ti Voglio Senza Amore, e gli strascichi dei compensi per l’attore toscano il gioco è fatto, come dimostra il video di apertura.

    A ciò va aggiunto il rimbrotto fatto da Ornella Vanoni all’incolpevole Lorena Bianchetti, diventata il capro espiatorio per i ritardi della scaletta che hanno costretto la cantante a restare dietro le quinte per un’ora e mezza.



    Si chiude poi con Povia, re delle polemiche di questo Sanremo 2009, e con la ‘gaffe’ consapevole e voluta di Pippo che definisce Grazia Di Michele un’ex cantante, come già documentato in un precedente articolo.

    Alla luce di tutto questo capiamo meglio perché Bonolis si è opposto tanto al Dopofestival. E ieri sera, in una nuova puntata di Porta a Porta dedicata a Sanremo e a Bonolissimo, il conduttore non ha esitato a alludere a Domenica In come ad una Messa Nera condotta con il fegato e con la bile.

    Ne approfittiamo, in chiusura, per farvi vedere la performance di Povia nella serata di venerdì, quella nella quale si è fatto accompagnare dall’illustratore e da Massimiliano Varrese, protagonista del suo video. Da non perdere.

    557