Dolcenera: ‘The Voice 5? Non so se accetterei. A Sanremo sembravo fuori gara’

Dolcenera: ‘The Voice 5? Non so se accetterei. A Sanremo sembravo fuori gara’

L'intervista a NanoPress: 'Esiste un modo per abbattere il formalismo della TV'

    Molto probabilmente le chiederanno di esserci anche a The Voice of Italy 5, oggi però Dolcenera non se la sente di confermare (già da ora) la sua partecipazione alla prossima edizione del talent show di Rai 2. ‘Se accetterei The Voice 5? Non lo so‘. Per il momento, dice, ‘facciamo finire questa edizione‘. Lo rivela la stessa Dolcenera nell’intervista rilasciata a NanoPress, nel corso della quale la cantante, attualmente in televisione nel nuovo ruolo di coach a The Voice of Italy 4, parla anche del suo rapporto con il piccolo schermo, in verità da sempre un po’ complicato, e della sua ultima esperienza al Festival di Sanremo 2016.

    Dolcenera non è troppo convinta che sia uno dei ‘ragazzi’ del suo team a vincere The Voice of Italy 4, attualmente trasmesso da Rai 2 nella prima serata del mercoledì, ma l’entusiasmo e la grinta non le mancano di certo. ‘Non so se vincerò’, dice. ‘Inseriranno il televoto, le storie, etc., ma ho delle voci uniche. Non basta soltanto la voce, ma serve anche la faccia, la tua capacità di sentire la musica’, fa sapere.

    Se, invece, dovesse essere dei ‘suoi’ concorrenti a vincere, Dolcenera non ha dubbi e sembra davvero pronta a sostenere il talento anche dopo la fine della trasmissione. ‘Mi piacerebbe firmare l’inedito’ del vincitore o dei finalisti, ammette, anche perché riconosce lei stessa che il mercato discografico ‘sta diventando sempre più per teenager’ e che nonostante ciò ‘è soprattutto in un momento di crisi che emergono le personalità di fuoco’. Sarà così?

    E’ forse anche questo uno dei motivi che porta Dolcenera ad essere e apparire sempre entusiasta e determinata nel suo nuovo ruolo di coach in televisione.

    C’è chi l’ha imitata per questo, come Lucia Ocone a Quelli che il calcio, e anche chi l’ha criticata perché in alcuni momenti risulterebbe eccessivamente esuberante davanti alle telecamere.

    La TV? ‘Non mi mancava, fino a che ho scoperto che esiste un modo per abbattere il formalismo della TV, i ruoli e le finzioni. In questo programma l’ho potuto fare’, confessa, anche perché, fa sapere, ‘gli schemi televisivi sono una cosa che non mi è mai piaciuta, ecco perché ho smesso per dieci anni’.

    Dove, invece, sembra si sia sentita poco in condizione di essere se stessa è stato il palco del Festival di Sanremo 2016, la seconda edizione condotta da Carlo Conti, alla quale ha partecipato con il brano Ora o mai più. ‘A Sanremo sembravo fuori gara, perché era un pezzo talmente particolare, differente da tutto il resto e
    da tanti anni di storia musicale italiana, che a un certo punto l’ho presa anche io così’, confessa.

    551

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI