Doctor Who, Steven Moffat smentisce un film a breve, ma dice: ‘Ci piacerebbe farlo’

Doctor Who, Steven Moffat smentisce un film a breve, ma dice: ‘Ci piacerebbe farlo’

Doctor Who, Steven Moffat smentisce un film a breve (soprattutto come lo concepisce David Yates), ma dice: ‘Prima o poi ci piacerebbe portare il Dottore sul grande schermo’

    Steven Moffat

    Steven Moffat parla finalmente del film di Doctor Who versione David Yates, definendolo “una strana fantasia di qualche tipo” e smentendo che, almeno a breve, vedremo una pellicola di qualche tipo: ricordiamo che la notizia era emersa prima nel 2009 e poi, molto più corposa, a novembre dell’anno scorso, quando ai BAFTA Britannia Awards 2011 il regista inglese (dietro la macchina da presa tra gli altri, Harry Potter) aveva rivelato di avere in lavorazione un film sul Dottore, in cui non ci sarebbe stato il coinvolgimento di Russell T Davies e David Tennant e che sarebbe anche stato svincolato dalla serie tv. Una dichiarazione smentita da Moffat, secondo cui qualunque prodotto whovian dovrebbe avere il suo coinvolgimento, ma che Yates aveva confermato, parlando di un periodo di produzione di circa tre anni “per fare le cose per bene, è una trasformazione radicale quella dalla tv al grande schermo”.

    Prima o poi non è escluso che ci sarà un film di Doctor Who, magari diretto proprio da David Yates che al produttore e sceneggiatore Steven Moffat non dispiace, ma ora come ora non ci sono progetti in tal senso: in un’intervista ad EW.com che dedica al Dottore la storia di copertina, lo sceneggiatore britannico torna a ribadire che “le parole di Yates su un film del dottore son un po’ dal sen fuggite“.

    Non c’è un film, è solo un’assurda fantasia che continua a sbucare fuori“, aggiunge Moffat sul film proposto dal regista inglese, per poi aggiungere che, “sperabilmente faremo un film del Dottore, prima o poi, ma sarà supervisionato dall’ufficio di produzione di Who a Cardiff, e vedrà protagonista lo stesso dottore della televisione: non sarà un reboot, seppure in continuità, sarebbe una cosa assurda. Tutte le cose dette da Yates (che aveva parlato di film slegato dalla mitologia del telefilm, senza il coinvolgimento degli autori televisivi e dei protagonisti, ndr) sono false e non accadranno: posso dirlo con certezza perché, anche per quanto riguarda BBC, che possiede il marchio del Dottore, sono la voce del Doctor Who.

    Ci piacerebbe fare un film, ma l’idea di Yates è semplicemente assurda, sarebbe come scrivere un libro su come distruggere un franchise“.

    Lo sceneggiatore conferma infine che David Yates non è coinvolto (quantomeno non ancora): “Non penso lo sia mai stato, non l’ho mai scritturato, quindi non lo è: penso che sia interessato e che sia un regista molto bravo, qualcuno da tenere in considerazione per dirigere un progetto del genere: sono un suo grande fan, ma un film come lo concepisce lui non accadrà, le sue sono parole improvvisate“.

    485