Doctor Who: Matt Smith lascia la serie tv a fine anno, chi sarà il nuovo Dottore?

Matt Smith lascia Doctor Who: l'attore dirà addio al pubblico della serie tv con lo speciale natalizio, in onda il prossimo dicembre

da , il

    Doctor Who: Matt Smith lascia la serie tv a fine anno, si cerca un nuovo Dottore

    Doctor Who sta per salutare l’undicesimo Dottore, quello che ha il volto di Matt Smith. E’ di alcune ore fa la notizie che l’attore non tornerà a interpretare l’amatissimo personaggio nell’ottava stagione della serie tv british. A chi toccherà raccogliere il pesantissimo testimone? E come reagiranno i fan all’ennesimo cambio della guardia?

    Per gli spettatori di Doctor Who non è certo una novità assistere alla ‘trasformazione’ del protagonista, che dall’inizio della serie nel lontano 1963 ha avuto ben 11 attori diversi nel ruolo. Il Dottore può infatti reincarnarsi per dodici volte, prima di morire definitivamente alla tredicesima. Dall’inizio della serie nuova, nel 2005, si sono alternati tre attori nei panni del Signore del Tempo: Christopher Eccleston, David Tennant e lo stesso Matt Smith. Quest’ultimo è stato scritturato nel 2010 e a quanto pare la sua avventura terminerà alla fine dell’anno in corso.

    L’attore si è dichiarato più che onorato di aver sfruttato quest’incredibile opportunità:

    ‘Doctor Who è stata l’esperienza più eccezionale della mia vita di attore e di uomo e ciò è dovuto in gran parte al cast, alla troupe e ai fan. Sono incredibilmente grato alla produzione e ai colleghi per aver lavorato instancabilmente ogni giorno al fine di consegnare Doctor Who al pubblico. Molti di loro sono diventati ottimi amici e sono incredibilmente orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato negli ultimi quattro anni.’

    Ciò che accadrà dopo è ancora avvolto nel mistero. Nell’episodio finale della settima stagione è apparso per pochi istanti il volto di John Hurt, indicato anch’egli come Dottore. Tuttavia, pare proprio che non sarà lui il nuovo protagonista, in quanto l’attore dovrebbe vestire i panni di un’incarnazione che il Signore del Tempo ha volutamente rimosso dalla propria memoria, ossia la Nona. Ciò vuol dire che i tre volti che il Dottore ha avuto nella nuova serie corrispondono alla sua decima, undicesima e dodicesima vita. Pertanto, gli è rimasta una sola trasformazione a disposizione, prima della morte definitiva.

    Chi assumerà dunque il ruolo del tredicesimo e ultimo Dottore? Sarà un donna? Sarà una persona di colore, per la gioia degli accademici che accusano Doctor Who di razzismo? Lo scopriremo solamente a dicembre, quando andrà in onda lo speciale natalizio che segnerà l’addio di Matt Smith al suo pubblico e metterà in scena la rigenerazione finale del protagonista.