Doctor Who: l’episodio speciale per il 50esimo anniversario riunisce tutti gli 11 dottori

Per festeggiare il 50esimo anniversario di Doctor Who, Steven Moffat, ha pensato di riunire tutti gli undici Dottori dal 1963 a oggi

da , il

    Si avvicina l’anniversario dei 50 anni del longevo Doctor Who, la serie tv di fantascienza made in Gran Bretagna. Per l’occasione, il produttore attuale Steven Moffat, vuole mettere in scena una celebrazione praticamente impossibile: l’idea è quella di riuscire a riunire sullo schermo tutti gli undici Dottori che hanno ricoperto questo leggendario ruolo.

    La serie tv è apparsa per la prima volta sulle tv inglesi nel lontano 1963, ed è andata avanti fino al 1989. Oggi questa porzione narrativa viene denominata come ‘serie classica, a fronte della nuova versione iniziata nel 2005 e tuttora in corso.

    Nell’arco di questo lunghissimo tempo ben undici attori si sono alternati nelle vesti del Signore del Tempo e, incredibilmente, tutti sono stati amatissimi dai fan.

    Per questo Moffat ha pensato di omaggiare il personaggio e gli spettatori riunendo insieme tutti i Dottori che si sono succeduti nel corso degli anni. Ovviamente bisogna tener conto del fatto che i primi tre, William Hartnell, Patrick Troughton e Jon Pertwee, sono nel frattempo deceduti. Ma il produttore televisivo non si è certo scoraggiato e ha già in mente di rimediare ricorrendo a sequenze dell’epoca o ai miracoli della tecnologia digitale.

    Per il resto, gli altri sono vivi e vegeti e potrebbero già aver dato la loro disponibilità a prendere parte al grande progetto: Tom Baker, 79, Peter Davison, 61, Colin Baker, 69, Sylvester McCoy, 69, Paul McGann, 53, Christopher Eccleston, 48, e David Tennant, 41, sarebbero tutti pronti a tornare nei panni del Dottore. Insieme ovviamente a colui che attualmente presta il volto al personaggio, ossia il trentenne Matt Smith.

    L’idea di ‘riportare in vita’ i primi tre Dottori è venuta a Sylvester McCoy, che interpretò il proagonista della serie tv negli anni ’80:

    ‘Sarebbe affascinante se con la tecnologia potessero far apparire Jon Pertwee e William Hartnell. Sarebbe davvero meraviglioso.’

    L’episodio in questione è programmato per essere girato in 3D questa primavera, mentre la messa in onda è fissata per il prossimo novembre.

    Ancora devono giungere dettagli e conferme ufficiali, ma se le intenzioni si tramuteranno in realtà, si può senz’altro dire che sarà l’anniversario televisivo del secolo.