Doctor Who, a Natale risolto il mistero delle rigenerazioni [FOTO+SPOILER]

Doctor Who: il mistero delle rigenerazioni sarà 'risolto' nello speciale natalizio

da , il

    La fine di Doctor Who si sta avvicinando? Se lo chiedono in molti all’indomani della rivelazione fatta da Steven Moffat, secondo cui Matt Smith non è l’undicesimo Dottore, come si pensava finora, ma il tredicesimo – e quindi ultimo – Dottore, visto che come tutti gli appassionati di Doctor Who sanno, la mitologia del Dottore (come rivelato nel 1976 in The Deadly Assassin) prevede che un Signore del Tempo ha a disposizione un totale di dodici rigenerazioni (e quindi tredici incarnazioni); va detto anche che venti anni dopo, nel 1996, l’Ottavo Dottore parla sì esplicitamente di ‘tredici vite‘, precisando però che il Dottore ha ‘rotto’ la regola svariate volte.

    In un’intervista a Radio Times, Steven Moffat rivela che Matt Smith non è l’undicesimo Dottore, ma il tredicesimo; questo perché bisogna considerare l’introduzione del War Doctor (interpretato da John Hurt nell’episodio per i festeggiamenti dei cinquanta anni) e l’abortita rigenerazione del dottore interpretato da David Tennant in ‘The Stolen Earth’, episodio del 2008. Ecco cosa ha dichiarato l’autore:

    In The Time of the Doctor, lo speciale natalizio, scopriremo che Matt Smith è il tredicesimo dottore, anche se tutti sanno che il Dottore può rigenerarsi solo 12 volte; questo limite è parte centrale della mitologia di Doctor Who, e nella fantascienza le regole sono tutto, giusto? Quindi, se il Dottore non può più rigenerarsi, cosa farà Peter Capaldi nello speciale natalizio?’.

    Anche il mese scorso Moffat aveva parlato dei limiti del Dottore, spiegando come (continua dopo la gallery):

    ‘Paul McGann (Dottore numero 8, ndr) si trasforma in John Hurt, quindi non è la stessa incarnazione: ha usato un’altra rigenerazione, e sarà ben presto nei guai.’

    Fermo restando che, come accennavamo più sopra, il Dottore ha già aggirato la regola delle incarnazioni – e come ricordava l’Hollywood Reporter qualche settimana fa, in Let’s Kill Hitler River Song ha apparentemente trasferito la sua capacità di rigenerarsi, quindi il Dottore potrebbe avere a disposizione altre dieci vite – scopriremo ben presto cosa tocca al ‘dodicesimo’ dottore (a questo punto, quattordicesimo) interpretato da Peter Capaldi.

    La conferma che il mistero delle rigenerazioni sarà svelato nell’episodio natalizio arriva anche da BBC: una fonte spiegava nei giorni scorsi al Daily Mirror:

    ‘Il mistero sul problema delle rigenerazioni, un punto cruciale che preoccupa i fan da decenni, verrà affrontato nell’episodio di Natale, quando ci sarà un gigantesco cliffhanger e Peter Capaldi si unirà a noi. La serie continuerà, e a Natale gli Whovians non crederanno ai loro occhi.’

    Chiudiamo con una notizia di programmazione, l’ottava stagione di Doctor Who sarà trasmessa – contrariamente alla settimana, divisa in due – senza alcuna pausa: la brutta notizia è però che la nuova serie non debutterà (in Inghilterra) prima dell’estate 2014, presumibilmente ad agosto.