Digitale terrestre Mediaset: arriva Bis per ripercorrere i tanti successi della Tv privata

Digitale terrestre Mediaset: arriva Bis per ripercorrere i tanti successi della Tv privata

Bis, il nuovo canale in chiaro sul digitale terrestre della piattaforma Mediaset iniziare la sua programmazione entro la prossima estate

    Bis, il nuovo canale in chiaro sul digitale terrestre della piattaforma Mediaset (di cui abbiamo parlato a novembre), inizierà la sua programmazione entro l’prossima estate. Bis cercherà di ripercorrere la storia di Mediaset attraverso produzioni, show, serie tv e personaggi che l’hanno resa così popolare. Saranno presenti anche varietà, quiz, game show, reality show e people show.

    La programmazione sarà organizzata secondo tre grandi cicli: Mediaset Graffiti, viaggio nei ricordi della tv commerciale, Mediaset Cult, le trasmissioni diventate culti televisivi e infine Mediaset Greatest Hits che riproporrà i successi che hanno cambiato la tv. L’informazione avrà uno spazio importante e sarà coordinata dal Tg 5 di Clemente Mimun. Ogni edizione andrà in onda subito dopo la conclusione del Tg su Canale 5.

    Bis, presentato da Gina Nieri consigliere di amministrazione Mediaset nel novembre 2007 con Iris, rientra nel progetto Mediaset di potenziamento della tv digitale terrestre. Nel 2004 proprio dalla sede di Cologno Monzese era partito Boing, il primo canale esclusivo del digitale terrestre italiano che nei suoi primi tre anni di vita ha scalato le classifiche dei canali più visti.

    ”Molte sirene cantano del declino della tv di sempre – commenta Gina Nieri – siamo qui a dimostrare che questa tv ha molto da dare”.

    ”Speravamo di farcela per giugno – sottolinea David Bogi, Responsabile Nuovi Progetti Digitale Terrestre Mediaset – ancora non è detto che non sia possibile. Ad ogni modo entro l’estate Bis sarà sicuramente in onda”. Per ora nessuna informazione sul posizionamento all’interno del mux digitale Mediaset, né sul palinsesto. Ma visto il grande impegno dell’azienda verso questo settore, di certo l’attesa sarà ben ripagata.

    444