Diabolik compie 50 anni, in arrivo una serie tv e una mostra

Diabolik compie 50 anni, in arrivo una serie tv e una mostra

Diabolik diventerà una serie tv di 12 puntate da 50 minuti, prodotta da Stile Libero con ‘un importante canale televisivo‘

da in Serie Tv, Fumetti
Ultimo aggiornamento:

    diabolik

    Diabolik compie 50 anni e più che lasciare, raddoppia: oltre alla mostra itinerante che partirà da Milano il 16 marzo arriva infatti anche una serie tv di cui si sa il costo – 10 milioni di euro – ma non il canale televisivo, importante ma ancora top secret: per i dettagli c’è comunque tempo, visto che Mario Gomboli, il direttore della Astorina (che sin dall’inizio pubblica le avventure del ladro nato dalla penna di Angela e Luciana Giussani nel 1962) e Gianni Russo, produttore Stile Libero, hanno annunciato che le riprese partiranno solo nel 2013.

    Dopo la sfortunata esperienza al cinema (un film di Mario Bava con protagonista John Phillip Law scarsamente considerato in Italia ma di culto all’estero), Diabolik diventerà una serie tv di 12 puntate da 50 minuti, prodotta da Stile Libero con ‘un importante canale televisivo‘: a dare l’annuncio Mario Gomboli, direttore della Astorina che ancora oggi edita il fumetto, e il produttore Gianni Russo: ‘Per ora è tutto top secret – ha detto Russo come a ‘scusarsi’ della scarsa loquacità – contiamo di lanciare il casting a novembre e di girare nel 2013‘. Secondo quanto rivelato da Russo, Diabolik non avrà il volto di qualche attore di fiction famoso, ‘ma non è escluso che volti noti partecipino al progetto’.

    Diabolik, lo ricordiamo, è un ladro spietato fidanzato con la bellissima Eva Kant, con cui ruba denaro e gioielli (da famiglie ricche, banche e criminali) che viene usato per fare la bella vita e per finanziare i nuovi e sofisticati metodi per le future rapine; i due lavorano a Clerville (una località fittizia) e devono fare i conti con l’ispettore Ginko, che spesso riesce anche a catturarli… salvo poi ‘perderli’ grazie a fughe o evasioni messe in atto anche grazie alle famose maschere con cui Diabolik e Eva riescono ad assumere qualunque identità vogliano.

    Prima della serie tv (che, come il fumetto, potrebbe poi essere venduta in tutti quei Paesi – tra cui Brasile, Francia, Grecia, Israele, Spagna e Stati Uniti – dove Diabolik ha riscosso un grande successo) arriverà invece la mostra, che sarà l’evento nell’evento di Cartoomics, in programma a Fieramilanocity dal 16 al 18 marzo: per la prima volta, dagli archivi della casa editrice Astorina usciranno tutte insieme una serie di rarità, dalle prime sceneggiature firmate dalle sorelle Giussani alla testa in gesso realizzata nel 1963 dal disegnatore Enzo Facciolo (81 anni e ancora firma almeno tre numeri all’anno), dal mitico numero uno alle tavole originali. Tra marzo e novembre, l’esposizione si sposterà poi in altre città, dal Palazzo delle Arti di Napoli al Centro del fumetto di Cremona fino alla Lucca Comics&Games, per poi ritornare a Milano.

    Peraltro questa edizione, riporta l’ANSA, celebrerà molti compleanni: i 30 anni di Martin Mystere, i 40 di Lady Oscar [e di Zora la Vampira, in una sezione ad hoc dedicata all'erotismo], i 50 di Thor, Hulk e Spider-Man, ma anche il cinquantenario della morte di Marilyn .

    526

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Serie TvFumetti