Di padre in figlia 2 stagione si farà? Poco probabile il ritorno della fiction

La realizzazione della 2^ stagione della fiction di Rai 1 'Di padre in figlia' appare poco probabile a causa della compiutezza narrativa della prima. Il finale di stagione infatti non lascerebbe spazio a nuovi episodi con lo stesso cast, anche se gli ottimi ascolti potrebbero indurre la tv pubblica a riflettere sulla questione

da , il

    Di padre in figlia 2 stagione si farà? Alla luce degli ottimi risultati ottenuti è lecito porsi questa domanda, ma il ritorno della fiction è poco probabile. La produzione italiana ideata da Cristina Comencini e diretta da Riccardo Milani, conclusasi sugli schermi di Rai 1 martedì 2 maggio 2017, nel corso dell’appuntamento finale ha raccolto 6 milioni 882 mila telespettatori davanti allo schermi e ottenuto il 28,12% di share ma questo non sarebbe sufficiente a prevedere la realizzazione di un nuovo ciclo di puntate.

    Di padre in figlia 2 infatti, potrebbe non essere confermata per una questione di compiutezza della narrazione. Così come già successo per ‘Sorelle’, altro grande successo recente della tv pubblica, infatti, la storia portata sul nostro schermo si è conclusa così come era iniziata, portando a termine in maniera circolare il racconto delle vicende incentrate sulla famiglia Franza. Un lieto fine ha infatti messo un punto finale ad una esposizione che avrebbe potuto fornire anche molti altri spunti per proseguirla.

    Di padre in figlia: perché è piaciuta al pubblico?

    La fiction di Rai 1 Di padre in figlia ha funzionato e ha coinvolto i telespettatori, guadagnando consensi anziché perderne per strada, per vari motivi: innanzitutto, la storia portante della trama (e la maniera in cui è stata proposta al pubblico televisivo) è apparsa coinvolgente ed appassionante, dalla prima all’ultima puntata. L’emancipazione femminile è stata fotografata dagli albori delle proteste fino al suo compimento finale, seguendo le esistenze di tre sorelle tanto diverse tra loro quanto unite nel desiderio di riscatto.

    In secondo luogo, c’è stata una indubbia ricerca per riprodurre fedelmente ambientazioni e stili di vita tipici degli anni nei quali si è svolta (tra gli anni ’60 e la prima metà degli anni ’80). Infine, una nota di merito va al cast che, trascinato dai convincenti Alessio Boni, Cristiana Capotondi e Stefania Rocca, ha saputo dare vita ad una messa in scena credibile e realistica.

    Di padre in figlia 2 si farà?

    Pur apparendo un’eventualità poco probabile, gli ottimi ascolti ottenuti e il riscontro positivo del pubblico numeroso che l’ha seguita, potrebbero portare i creatori e i produttori di ‘Di padre in figlia’ alla messa a punto di una seconda stagione. Un’altra opzione, anche questa possibile, potrebbe essere rappresentata da un’idea inedita affidata allo stesso team di lavoro che ha firmato ‘Di padre in figlia’, ma con altri attori ed una storia completamente nuova. Restiamo in attese di annunci ufficiali da parte della Rai.