Dexter e Californication, le premiere online

Dexter e Californication, le premiere online

Oramai parlare male della tv italiana è come sparare sulla Croce Rossa, ma in termini di internet e tv, non ci sono santi che tengano: tra le reti americane, quella che sa come prendere i suoi telespettatori è sicuramente la Showtime, che nei giorni scorsi, purtroppo solo per gli utenti americani, ha dato ai fan la possibilità di rivedersi le premiere di Dexter e Californication

    showtime

    Oramai parlare male della tv italiana è come sparare sulla Croce Rossa, ma in termini di internet e tv, non ci sono santi che tengano: tra le reti americane, quella che sa come prendere i suoi telespettatori è sicuramente la Showtime, che nei giorni scorsi, purtroppo solo per gli utenti americani, ha dato ai fan la possibilità di vedersi le premiere di Dexter e Californication in anteprima sul web.

    Detto che alcuni preair già giravano in rete, andando sul sito della Showtime e digitando la password “Lady Killer”, era possibile vedere in anteprima i video delle premiere delle due serie tv, entrambe al debutto lo scorso 28 settembre.

    Contrariamente alle reti italiane, quelle americane hanno capito il valore di internet come un modo per fideizzare i telespettatori: senza guardare ai ricchissimi contenuti online dei siti internet delle maggiori serie tv, tutti ‘collegati’ al canale di appartenenza, le reti americane hanno canali su YouTube, permettono la visione online delle puntate già subito dopo la messa in onda.

    Spike TV ha trasmesso il pilot della commedia The Factory online, la Fox, nei mesi scorsi, ha mandato in streaming i pilot di Fringe and The Sarah Connor Chronicles per evitare che poi la gente, soprattutto studenti universitari, si scaricassero le puntate dai siti di torrent o da eMule.

    Ultimo, ma non meno importante, la NBC ha annunciato che alcuni video e episodi interi di serie come Chuck, Lipstick Jungle, Life, Kath and Kim e Knight Rider saranno distribuiti e/o disponibili online.

    A parte la creazione/distribuzione sul web, infine, va ricordato il modo di promuovere le serie: qualche lampo di genio da parte di Sky (vedi lancio di Californication nei mesi scorsi), infatti, le nostre reti si dimostrano povere di idee: solo per restare in casa Showtime, segnaliamo la campagna pubblicitaria di Dexter, che ha deciso di rendere omaggio (e pubblicizzare la terza stagione) ad alcuni giornali cult americani, immaginando come starebbe Michael C. Hall sulla loro copertina: tutte le testate sono state adattate a Dexter, ma la grafica di fondo è rimasta invariata. E scusateci se pensiamo che sia una trovata migliore rispetto al solito promo pubblicitario

    488