Davide Flauto non voleva lasciare Amici e pubblica Amami o Uccidimi

Davide Flauto, ex concorrente di Amici 9, ha pubblicato il suo nuovo singolo, Amami o Uccidimi, e in una intervista a Visto ha confessato di essere stato costretto a lasciare il talent show alla vigilia del serale dopo il suo malore

da , il

    Dopo il malore e l’improvvisa uscita di scena da Amici 9 per un certo periodo di tempo non si sono più avute notizie di Davide Flauto, ricomparso poi poco prima della finalissima del talent show di Maria De Filippi per presentare il suo inedito Dentro di te, inserito nella compilation 9. Adesso il giovanissimo cantante dal look emo, pupillo di Charlie Rapino amatissimo dai televotanti ma poco apprezzato dai professori della commissione, torna sulla scena musicale con il suo nuovo singolo, A.O.U. (Amami o uccidimi).

    Sulle pagine di Visto Davide Flauto torna a parlare del malore che lo ha costretto a lasciare Amici 9 a poche ore dalla prima puntata del serale al quale era approdato non senza polemiche visto che la maggioranza della commissione (Charlie Rapino a parte) non gli aveva mai riconosciuto il talento nel canto.

    Il giovanissimo cantante dal look emo, sostenuto dal televoto sin dall’inizio, ha rivelato che fosse stato per lui non avrebbe mai abbandonato il talent show, voleva restare a tutti i costi dopo essere stato promosso alla fase finale.

    Sono dovuto tornare a casa perché per lo stress ho avuto un collasso. La redazione mi aveva suggerito di ritirarmi vista la situazione, ma io non volevo. Dopo essere stato visitato da un medico non ho avuto altra scelta” ha spiegato Davide che aveva persino preso parte alla conferenza stampa della vigilia del serale. Ma in realtà stava già male anche se poi “la sera è esploso il tutto in maniera violenta” ha aggiunto.

    Attualmente sta girando l’Italia insieme ai suoi ex colleghi con Amici in Tour ma presto sarà protagonista di una serie di concerti live da solo per presentare i suoi brani, come A.O.U. (Amami o uccidimi), il suo nuovo singolo. Il brano altro non è che “una dedica a una ragazza speciale. Il 14 giugno, il giorno dell’uscita del singolo, era il suo compleanno. Ci abbiamo provato, ma non ha funzionato”.

    Funzionerà invece il suo nuovo singolo?