David di Donatello, tutti i vincitori

Sì è celebrata la serata di gala dei David di Donatello che ha incoronato i vincitori dell’edizione 2007

da , il

    David di Donatello 2007 vincitori

    Si è svolta oggi la premiazione del David di Donatello, uno dei più prestigiosi premi cinematografici italiani. A condurre la premiazione che vedeva riuniti tutti i volti più noti del cinema italiano Tullio Solenghi.

    En plein per Giuseppe Tornatore che con La Sconosciuta si è aggiudicato sia il premio per il Miglior Film sia quello come Miglior Regista. Miglior Regista Esordiente Kim Rossi Stuart per il film Anche libero va bene. Sandro Petraglia ha vinto il premio per la Migliore Sceneggiatura con il film Mio fratello è figlio unico. Miglior Produttore Donatella Botti per Biancafilm e Rai Cinema.

    Miglior Attrice Protagonista Ksenia Rappoport ne La sconosciuta, Elio Germano è stato votato come Miglior Attore Protagonista per la sua interpretazione in Mio fratello è figlio unico.

    Miglior Attrice Non Protagonista Ambra Angiolini che ha recitato in Saturno Contro ex equo con Angela Finocchiaro in Mio fratello è figlio unico. Miglior Attore Non Protagonista Giorgio Colangeli ne L’Aria Salata.

    Miglior Direttore della Fotografia Fabio Zamarion ne La Sconosciuta, Miglior Canzone Originale “La Paranza” e “Mi Persi” di Daniele Silvestri in Notturno Bus.

    Miglior Scenografo Carlos Conti in Nuovomondo, Miglior Costumista Mariano Tufano in Nuovomondo, Miglior Montatore Marco Garrone in Mio Fratello è figlio unico, Miglior fonico di presa diretta Bruno Pupparo in Mio fratello è figlio unico e il premio per i Migliori effetti speciali visivi è andato ai francesi dell’Etude et la Supervision del Trucages in Nuovomondo.

    Miglior Cortometraggio Meridionali senza filtro di Michele Bia, Miglior Documentario di Lungometraggio Il mio paese di Daniele Vicari, Miglior film dell’Unione Europea Le vite degli altri , Miglior Film straniero Babel.

    David alla carriera per Carlo Lizzani, Giuliano Montaldo e Armando Trovaioli, David Giovani a Cristiano Bortone per il film Rosso come il cielo e Premio dei Critici a Ermanno Olmi per Centochiodi.