Dario Fo in televisione: dai Promessi Sposi a… I Simpson

Dario Fo in televisione: dai Promessi Sposi a… I Simpson

La carriera televisiva del premio Nobel novantenne

da in Personaggi Tv, Primo Piano, Programmi TV
    Dario Fo in televisione: dai Promessi Sposi a… I Simpson

    Tanti auguri Dario Fo, premio Nobel novantenne attivissimo in televisione. L’attore, drammaturgo, scrittore e chi più ne ha più ne metta (apparso domenica scorsa a Che tempo che fa) è apparso in tv sia con una sorta di best of delle sue opere teatrali, ma anche con trasmissioni inedite e la sua figura è così conosciuta nel mondo da essere uno dei pochi italiani ad essere stato preso di ‘mira’ persino dai Simpson. Non ci credete? Scoprite con noi la carriera di Dario Fo in televisione, che potete rivedere nella giornata monografica che Rai Cultura dedica al premio Nobel Fo, nel giorno del suo novantesimo compleanno.

    Dario Fo compie domani novant’anni e Televisionando, per omaggiarlo, ripercorre brevemente la sua carriera televisiva. Il Premio Nobel (spesso con la moglie Franca Rame) è stato un habitué dei programmi Rai, sia sul fronte varietà – Teatro in scatola – che in prosa – Villini a sorpresa, L’uomo nudo e l’uomo in frac – ma anche con film e miniserie tv.

    Nel primo caso, ricordiamo Monetine da cinque lire (1959), commedia in due atti registrata per la Rai diretta da Claudio Fino, in cui Dario Fo interpreta lo sfigatissimo impiegato Andrea Monzelli, perseguitato da quattromila monetine da cinque lire. Nel secondo caso, parlando di Dario Fo in televisione, non si può dimenticare la miniserie del 1989 basata sui Promessi Sposi: nella trasposizione tv del capolavoro di Alessandro Manzoni diretta da Salvatore Nocita, Fo ha dato il volto all’azzeccarbugli, l’avvocato cui Renzo si rivolge per chiedere se ci sia una grida che possa condannare don Rodrigo, che vuole impedire il suo matrimonio con Lucia.

    Alla fine degli anni ’70 (nel 1977), RAI 2 trasmise un ciclo di puntate dal titolo ‘Il teatro di Dario Fo’: il primo spettacolo fu Mistero buffo e – a dimostrazione di come le cose cambino poco negli anni – il nostro finì sotto l’attacco del Vaticano, perché nel suo spettacolo riprendeva, in maniera irriverente, alcuni episodi dei vangeli apocrifi.

    Nel 1999, Fo portò in televisione il suo spettacolo teatrale Francesco Lu Santo Jullare, la vita del Poverello d’Assisi poi riproposta nel 2014 – qualche mese dopo l’elezione di Papa Francesco – su Rai 1, preceduta da un dibattito con Mika; ‘galeotta’ fu Daria Bignardi, che intervistò i due artisti.

    Dario Fo (insieme a Franca Rame nel ruolo di assistente tutto fare) ha dato poi vita a L’arte secondo Dario Fo, un viaggio tra vita e opere di Picasso, Caravaggio, Correggio, Raffaello, Michelangelo,Leonardo, Mantegna, Giotto. In questo caso si trattò di uno spettacolo teatrale, ripreso da Rai 5, in cui Fo usava opere dei grandi artisti, riprese da lui. Sempre Rai 5 (e il giorno prima su Rai 1), qualche mese fa, andò in onda Callas, l’ultimo spettacolo scritto dal premio Nobel con Rame, un viaggio nella vita di Maria Callas, portato in scena con l’aiuto di Paola Cortellesi.

    Infine, è possibile trovare Dario Fo in televisione… anche nei Simpson: il premio Nobel è comparso brevemente in un episodio (Accordi di bifolchi, originale Yokel Chords) come personaggio di un cartellone teatrale, ed è stato anche citato nella canzone Cultural Things Experience presente nello stesso episodio, quando Jim Carrey viene comparato appunto a…Dario Fo!

    Giovedì 24 marzo 2016, in occasione dei novant’anni di Dario Fo, dalle 15 Rai 5 propone una giornata dedicata al premio Nobel: si parte con Lo svitato di Carlo Lizzani (tra i protagonisti, Fo e Franca Rame), Michelangelo, tegno nelle mani occhi e orecchi (ore 16,30: si tratta di uno spettacolo teatrale dedicato a Buonarroti), i sei cortometraggi istituzionali, di cui Fo è autore e sceneggiatore, programmati dalla Presidenza del Consiglio come educazione e invito al voto per le elezioni del 1958 (dalle 18,55), Monetine da cinque lire (19,55), lo sketch Gli imbianchini non hanno ricordi (20,50) e La fantastica storia di Chagall, dalle 21.15.

    875

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvPrimo PianoProgrammi TV
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI