Daria Bignardi chiede un milione di euro a RaiDue

Daria Bignardi chiede un milione di euro a RaiDue

Daria Bignardi chiede un milione di Euro per passare a RaiDue

    Antonio Marano e Daria Bignardi

    Un milione di Euro, questa la cifra chiesta da Daria Bignardi per passare a RaiDue alla scadenza del contratto che la tiene legata a La7 fino al 31 dicembre. Lo rivela il settimanale Chi.

    La trattativa per portare Daria Bignardi su RaiDue a partire dal prossimo gennaio sarebbe giunta ad un punto morto, stando a quanto pubblicato da Chi che indugia sulla cifra chiesta dall’agente della conduttrice, Beppe Caschetto, ad Antonio Marano, direttore di RaiDue. Il cachet richiesto sarebbe superiore al miione di euro, una cifra che Marano ritiene spropositata e sulla quale sarà chiamato ad esprimersi il direttore generale della Rai, Claudio Cappon.

    Ma Marano intende continuare la trattativa, come emerge anche dall’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni. Per completare al meglio la sua nuova linea editoriale, con la quale vuole fare di RaiDue una rete ‘davvero’ giovane e capace di fare concorrenza a Italia1, Marano continua a fare i nomi di Daria Bignardi e di Piero Chiambretti. Le due colonne della ‘fighetta’ La7 sono ormai sul mercato, senza però che si riesca a trovare per loro una collocazione che soddisfi le esigenze delle emittenti e le ambizioni dei conduttori.

    Riguardo a Chiambretti, il direttore Marano sembra essere ottimista sulla possibilità di garantirgli almeno una seconda serata alla settimana per la prossima stagione. Per il 2010 confida nella possibilità di spostare Palcoscenico o i programmi di RaiEducational e recuperare così spazi che gli permettano una maggiore flessibilità editoriale.

    Sulla Bignardi, invece, Marano non si è sbilanciato troppo con Tv Sorrisi e Canzoni, e a questo punto Chi ne ha spiegato il motivo. Alla giornalista di Sorrisi, Marano si è limitato a confermare che ci sono trattative in corso per prime e seconde serate, anche se sarà impossibile trasferire in toto il format de Le Invasioni Barbariche, di proprietà de La7. “Proveremo a fare Le Invasioni Celtiche” ha proposto Marano all’intervistatrice, non nascndendo così la sua appartenenza leghista (Marano, infatti, è in area Lega Nord).

    Barbariche o Celtiche che siano, queste invasioni però devono superare innanzitutto i vincoli di budget della Rai. Vedremo come si concluderà la milionaria trattativa tra Daria Bignardi e RaiDue.

    648

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI