Daniele Luttazzi, sospetti sulle sue battute: copiate da comici americani

Daniele Luttazzi, sospetti sulle sue battute: copiate da comici americani

Daniele Luttazzi sospettato di plagio: molte delle sue battute le avrebbe copiate da decine di comici americani

da in Personaggi Tv, Video, Web, daniele-luttazzi
Ultimo aggiornamento:

    Copiare i colleghi e far ridere con le battute di altri. È forse la peggiore accusa che si può rivolgere a un comico e che non si può sopportare. E proprio di questo è sospettato Daniele Luttazzi. Una serie di video pubblicati su Ntvox.blogspot critica l’originalità delle sue battute, provenienti a quanto pare soprattutto da comici americani. Le prove ci sono e sembrano schiaccianti: decine di video on line mettono a confronto le sue gag con quelle dei colleghi statunitensi e dimostrano che sono uguali. Luttazzi si difende con la scusa di una presunta “caccia al tesoro” organizzata per i suoi fan, la maggior parte dei quali però solleva dei dubbi in proposito, e accusa: “il video è diffamatorio”.

    Le battute di Daniele Luttazzi vi fanno ridere? Attenzione, forse dovreste sapere che non è tutta farina del suo sacco. Decine di video caricati su Youtube smaschererebbero l’attore e conduttore comico di Santarcangelo di Romagna: l’accusa di plagio che gli si rivolge viene dimostrata attraverso un impietoso confronto. La lista dei comici statunitensi da cui avrebbe copiato gran parte delle sue gag è lunga: David Letterman, Jay Leno, Steve Martin, Woody Allen, Bill Hicks, Dan Savage, Emo Philips, Lewis Black, Chevy Chase, Robert Schimmel, Jerry Seinfeld, George Carlin.

    Ntvox.blogspot.com ha pubblicato una nutrita raccolta di video in cui qualcuno, o più di uno, si è preso la briga di paragonare le loro battute una ad una e l’esito è sfavorevole per Luttazzi: circa “500 battute che equivalgono circa a seicento minuti di spettacolo (applausi inclusi), quindi circa il 30 per cento del suo repertorio”, secondo i conti fatti su un forum di discussione, sono decisamente uguali. E pensare che in passato il comico italiano, bandito dalla tv, aveva dichiarato di non divertirsi a recitare battute scritte da altri. Senza dimenticare che già in passato si era sospettato dell’originalità di Luttazzi per la battuta “Ricordo con angoscia la prima volta che ho fatto l’amore. Era notte. Era buio. Ero solo” , la cui paternità va attribuita a Rodney Dangerfield (“Do you remember the first time you had sex? I do, and boy, was I scared! I was alone!”).

    Il comico romagnolo ovviamente si difende sostenendo, come riporta L’Unità, che “il video in questione è diffamatorio” e “non scopre nulla che io non abbia già detto da anni”. L’ex conduttore di Satyricon infatti fa riferimento a una sorta di “caccia al tesoro” destinata ai suoi fan allo scopo di scoprire le citazioni inserite nei suoi spettacoli. Ma molti parlano di escamotage per tirarsi fuori dall’impiccio.

    Ecco una serie di prove inconfutabili sul presunto plagio di molti personaggi della risata internazionale ad opera di Luttazzi che si possono trovare in rete:
    “I don’t wear a watch because I want my arms to weigh the same” (Mitch Hedberg). “In realtà non porto l’orologio perché voglio che le mie braccia pesino uguale” (Luttazzi, Bollito misto con mostarda). “I don’t have a girlfriend.

    But I do know a woman who’d be mad at me for saying that” (Mitch Hedberg). “In realtà non ho una ragazza, anche se ne conosco una che si arrabbierebbe molto se sapesse che l’ho detto” (Luttazzi, Bollito misto). “If you’re less than ten years old, you’re so excited about aging that you think in fractions. “How old are you?” “I’m four and a half.” You’re never 36 and a half. [...] Then a strange thing happens. If you make it over 100, you become a little kid again. “I’m 100 and a half” (Larry Miller, raccolta anche da Gino&Michele nelle Formiche, battuta numero 1500). “Quando hai meno di dieci anni sei così eccitato di crescere che pensi in frazioni: – Ho sei anni e mezzo! – Nessuno ha mai trent’anni e mezzo. Poi accade un fatto strano. Arrivi ai 90 e torni di nuovo bambino. – Novantaquattro. E mezzo! –“ (Daniele Luttazzi, Lepidezze postribolari, pag. 107). “Mi guardate tutti come un cane a cui è stato appena mostrato un trucco con le carte” (Bill Hicks, Sane man). “Bush ha sempre l’espressione attonita di un grosso danese a cui hanno appena fatto un gioco di prestigio” (Daniele Luttazzi, La castrazione).

    I fan di Luttazzi sono giustamente arrabbiati, o no?

    732

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvVideoWebdaniele-luttazzi