Damon Lindelof e Carlton Cuse parlano della quarta stagione di Lost

t

da , il

    lost

    Giusto la scorsa settimana parlavamo del fatto che su Lost poco si sapeva della trama e molto delle new entry nel cast. Sebbene la serie ritornerà nel febbraio 2008, Carlton Cuse e Damon Lindelof sono stranamente silenti sullo storyline, anche se in un’intervista all’Entertainmente Weekly i due parlano sia dei nuovi attori che delle ‘false piste’ distribuite in giro.

    “Abbiamo dato agli attori delle false scene, e dei falsi nomi per i personaggi che interpreteranno, perché siccome gli script viaggio un sacco, è impossibile mantenere il segreto. Così facciamo provini con scene finte, che mostrano la qualità degli attori senza però rivelargli cosa interpreteranno. Quindi sì, alcuni degli spoiler che sono usciti non sono proprio accurati”, ha detto Carlton Cuse.

    Cuse ha poi parlato di una delle new entry, Lance Reddick (pare che l’attore interpreterà uno dei reclutatori della ‘Ruthless Corporate’: “Eravamo interessati a lui per il ruolo di Mr Eko, ma era impegnato con ‘The Wire’”. Alla domanda su cosa ci faccia un “Ruthless Corporate Recruiter” in Lost, Damon Lindelof ha risposto: “Su Lost ‘corporate recruiter’ ha un significato totalmente differente che altrove. Diciamo solo che alcuni di questi personaggi esercitano la coercizione”. In attesa di scoprire cosa bolle in pentola, Rob McElhenney, apparso nell’episodio 3×07, Not in Portland, potrebbe riapparire su Lost: secondo Ausiello di Tv Guide, Aldo, questo il nome del suo personaggio tra gli ‘Altri’, era stato scritturato per apparire nel finale della season 3, ma non era reperibile a causa dei suoi impegni a Philadelphia, ma sarebbe stato chiamato per un’altra comparsata.