Dallas: dieci curiosità da sapere sulla serie tv con Patrick Duffy e Larry Hagman

Dallas: dieci curiosità da sapere sulla serie tv con Patrick Duffy e Larry Hagman

Dallas è stata una delle serie tv americane più amate e seguite di tutti i tempi

    Dallas: dieci curiosità da sapere sulla serie tv

    Dallas è stata una delle serie tv americane più amate e seguite di tutti i tempi. Trasmessa sul network statunitense CBS, è stata anche una delle prime a venir distributia in tutto il mondo. Da noi fu acquistata prima dalla Rai e poi da Canale 5, che la portò al grande successo di pubblico. La sua fama è ancora tale che in patria hanno pensato di farne un sequel, partito nei mesi scorsi sul canale TNT. Anche voi rientrate tra le schiere di fan della longeva serie tv? E se sì, quanto ne sapete effettivamente? Mettevi alla prova con le dieci curiosità che vi elenchiamo.

    • Dallas ha debuttato sugli schermi americani della CBS nel 1978 e originariamente doveva essere solo una miniserie in cinque parti. Finì con l’andare avanti per tredici stagioni, terminando nel 1991.
    • Il personaggio principale della serie tv, J.R. Ewing (Larry Hagman,) doveva avere solo un ruolo marginale, ma gli autori notarono presto il suo potenziale come ‘big bad’ e lo trasformarono nel protagonista.
    • Larry Hagman non fu la prima scelta degli autori per il ruolo di J.R., che venne offerto per primo a Robert Foxworth. Quest’ultimo rifiutò perché riteneva il personaggio troppo spietato.
    • Dallas è stato tradotto in 67 lingue e trasmesso in 90 Paesi diversi.
    • L’episodio più famoso di Dallas andò in onda nel 1980 e fu quello che risolse l’interrogativo ‘Chi ha sparato a J.R.?’. La puntata venne seguita da più di 90 milioni di Americani, battendo ogni record fino ad allora segnato da una serie tv.
    • L’attentato a J.R. scatenò una vera e propria mania tra i fan, fortemente alimentata dalla produzione stessa. Larry Hangman cercò di approfittarne chiedendo un rinegoziamento del suo contratto e gli autori pensarono di licenziarlo e sostituirlo.

      Hangman rispose allora che avrebbe lasciato la serie tv, dato che aveva già pronta un’altra offerta lavorativa e a quel punto i produttori tornarono sui loro passi: gli aumentarono lo stipendio e gli consentirono anche la possibilità di intervenire sulla sceneggiatura.

    • Il famoso cappello di J.R. è attualmente conservato all’interno dello Smithsonian’s National Museum of American History.
    • Quello di J.R. è l’unico personaggio di Dallas che compare in tutti e 357 gli episodi.
    • Alla fine dell’ottava stagione il personaggio di Bobby (Patrick Duffy) venne ucciso. I fan si infuriarono per questa decisione, sommergendo la produzione di proteste, e gli ascolti di Dallas calarono vertiginosamente durante l’anno successivo. Per questo gli autori chiusero la nona stagione con un clamoroso cliffhanger: Bobby era in realtà vivo e vegeto e tutti gli eventi della nona stagione erano stati in realtà un sogno di Pamela (Victoria Principal). Lo stratagemma riportò la trama indietro di un anno, annullando tutto quanto avvenuto nella nona stagione e provocando il licenziamento dei nuovi attori introdotti nel corso di essa.

    543