Dalla parte degli animali, Michela Vittoria Brambilla conduttrice su Rete 4 dal 29 aprile 2017

Da domani 29 aprile 2017 alle 11, e per otto sabati, su Rete 4 andrà in onda un nuovo programma, Dalla parte degli animali, che vede alla conduzione Michela Vittoria Brambilla. L'ex ministro sarà impegnata a trovare una casa ad animali abbandonati, ma anche a raccontare le storie di cani-eroi, associazioni di volontariato e storie di amicizia uomo-animali.

da , il

    Dalla parte degli animali, Michela Vittoria Brambilla conduttrice su Rete 4 dal 29 aprile 2017

    Dalla parte degli animali è il nuovo programma di Rete 4, in onda da sabato 29 aprile 2017, che vede alla conduzione Michela Vittoria Brambilla. L’ex ministro arriva alla conduzione di un programma dedicato agli amici a quattro zampe, con otto puntate in day-time, in onda ogni sabato alle ore 11.00 e riproposte poi la domenica alle 14.00, con repliche domenicali su La5 alle 16.20 e su Mediaset Extra alle ore 10.00. L’obiettivo di Dalla parte degli animali è trovare una casa a cani e gatti abbandonati o senza famiglia, non dimenticando però anche altre bestiole in difficoltà.

    Con Dalla parte degli animali, Michela Vittoria Brambilla – impegnata in politica, imprenditrice e presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente – torna al suo primo amore, quello per il giornalismo: ‘Da sempre difendo tutti gli animali ed ora trovare loro una casa sarà la mia missione’, afferma in apertura di ogni puntata.

    Dalla parte degli animali: la struttura del programma di Rete 4

    Dalla parte degli animali e Michela Vittoria Brambilla hanno quindi una missione ben precisa: fare appello al cuore ed alla solidarietà degli spettatori per trovare una nuova casa e una nuova famiglia a cani, gatti e ad altre bestiole abbandonate o in difficoltà. Ma, per fare questo, raccontano anche l’amore e amicizia che legano da sempre l’uomo e gli animali. Particolare attenzione infatti sarà dedicata ai cani-eroi (come i cani da valanga, quelli antidroga e da salvataggio), alle associazioni animaliste ed alle tante storie a lieto fine, con protagonisti quattrozampe e umani che hanno visto cambiare in positivo la loro vita grazie ad un nuovo amico.

    Al centro di ogni puntata di Dalla parte degli animali, in onda su Rete 4 per otto sabati, l’ex ministro guiderà i telespettatori in uno straordinario mondo popolato da cani, gatti, conigli, galline, pony e tartarughe in cerca di aiuto, in collegamento da un canile o da un rifugio. Oltre alla messa in onda sulla rete Mediaset, Dalla parte degli animali sarà presente e attivo anche sul web, con un sito dedicato, e sui social con account Facebook, Twitter e Instagram. Dalla rete il programma di Michela Vittoria Brambilla invita gli spettatori a condividere immagini dei propri amici. Tra le rubriche, consigli di esperti e tante opinioni raccolte nelle strade italiane. Per adottare i quattrozampe protagonisti dei video appelli è attiva la mail portamiacasa@dallapartedeglianimali.it. Dalla parte degli animali è un programma targato VideoNews, con la regia di Lorenzo Annunziata.

    Dalla parte degli animali: le dichiarazioni della conduttrice Michela Vittoria Brambilla

    Intervistata dal Corriere della Sera alla vigilia della partenza del programma, Michela Vittoria Brambilla racconta: ‘Sono anni che do voce agli animali. Combattere il randagismo dovrebbe essere una battaglia del Paese: non è accettabile che in Italia sia ancora così alto’. E ha spiegato che questo progetto è nato in stretta collaborazione con Silvio Berlusconi: ‘Il mio desiderio è svuotare i canili in Italia, un desiderio condiviso con il presidente Berlusconi. Ne abbiamo parlato più volte e l’idea del programma nasce così. Si può dire sia di entrambi. Abbiamo pensato alla tv come un mezzo in più per far passare il messaggio. Questa non è una trasmissione sugli animali ma una trasmissione animalista’. Infine, spiega perché ha accettato questo nuovo impegno professionale: ‘Di cose da fare ne avevo parecchie, non mi mancava certo un programma in tv. Ma certo questo resta il mezzo più potente per fare arrivare il nostro messaggio: ricordare a chi vuole allargare la famiglia, di andare in un canile o un gattile. Perché l’amore non si compra’.