Cyber Crimes per Anthony Zuiker e CBS

Dieci anni dopo CSI Las Vegas e tutti i suoi fratelli, Anthony Zuiker propone alla CBS "Cyber Crimes", una serie ovviamente incentrata sul mondo dei crimini informatici e su una nuova squadra di agenti governativi che combattono gli assalti e le minacce ad internet

da , il

    Cyber Crimes per Anthony Zuiker e CBS

    Dieci anni dopo CSI Las Vegas e tutti i suoi fratelli, Anthony Zuiker propone alla CBS “Cyber Crimes“, una serie ovviamente incentrata sul mondo dei crimini informatici che il nostro produrrà con la sua casa di produzione Dare to Pass. Secondo Variety, la serie – un procedural da un’ora – vedrà protagonista una nuova squadra di agenti governativi che combattono gli assalti e le minacce ad internet.

    Zuiker ha creato il progetto lo produrrà assieme al presidente della Dare to Pass, Matthew Weinberg (ma altri produttori e sceneggiatori arriveranno; nel progetto è comunque coinvolta la CBS TV Studios, con cui il produttore ha firmato un contratto) e, contrariamente agli altri procedural della CBS che prendono spunto da squadre di agenti veramente esistenti, stavolta la fiction anticipa le mosse del Governo, che ancora non ha una task force contro i cyber-crimini.

    Per “Cyber Crimes” Zuiker (produttore di tutti e tre i CSI e showrunner di CSI NY) è andato a Washington visitando le sedi di CIA, FBI e del Dipartimento della Difesa Americano, tutti posti dove le preoccupazioni per i cyber-crimini sono aumentati in questi anni, soprattutto per quelli legati al terrorismo.

    Non è la prima volta che Zuiker si interessa alla tecnologia, di recente il nostro ha scritto (assieme a Duane Swierczynski) Level 26, digi-romanzo-thriller, che accanto alle pagine del libro cartaceo propone spezzoni di filmato più o meno brevi che si integrano a quanto raccontato nel libro (che avrà un sequel, in uscita nel 2010).

    Cyber Crimes sarà un altro successo CBS? La risposta, alla prossima stagione!