CSI: NY, In Plain Sight, “Steven Seagal: Lawman”: le novità

CSI: NY, In Plain Sight, “Steven Seagal: Lawman”: le novità

Harold Perrineau detenuto in CSI: NY; Allison Janney, Rita Moreno, Steven Weber, Tess Harper e Josh Cooke nella terza stagione di In Plain Sight; Megan Mullally parla dello spinoff di Will & Grace; Steven Seagal: Lawman rinnovato da A&E per una seconda stagione; gli ascolti Usa di mercoledì 17 febbraio 2010

    Harold Perrineau detenuto in CSI: NY

    Harold Perrineau sarà la guest star in uno dei prossimi episodi di CSI New York, nel procedural CBS l’attore – ad aprile – sarà l’ospite del braccio della morte di una prigione americana che si trova a lottare per la sua vita dopo essere rimasto intrappolato nel bel mezzo di una rivolta di detenuti. Nella stessa prigione si troverà, per motivi sconosciuti, anche Hawkes (Hill Harper), che verrà sconvolto dalle rivelazioni del personaggio di Perrineau e che per questo dovrà fare i conti con un passato che sperava essere molto e sepolto.

    Sarà una stagione piena di lavoro per Allison Janney, l’attrice non solo apparirà in Mr Sunshine (pilot ABC con Matthew Perry) e in Shameless (pilot Showtime con William H.Macy) ma sarà anche la guest star della terza stagione di In Plain Sight, al via su Usa Network dal 31 marzo. La Janney, Emmy per West Wing, sarà per due episodi una nuova arrivata nell’ufficio degli U.S. Marshal che si scontrerà con Mary (Mary McCormack).

    L’attrice non sarà l’unica guest star, nella serie vedremo anche Rita Moreno (nel ruolo della zia di Ralph che arriva in città per aiutare il nipote e Mary per…un GROSSO evento), Steven Weber (sarà un brillante agente dell’FBI che ha un punto di vista tutto suo sul come si trattano i testimoni), Tess Harper (un procuratore federale che pensa che vincere sia l’unica cosa che conta, non importa cosa succederà ai testimoni) e Josh Cooke (il primo caso in cui Marshall e Mary lavorarono insieme).

    Il flop di Joey (spinoff di Friends) ha mandato all’aria i piani per lo spinoff di Will e Grace, NBC avrebbe voluto una serie incentrata sul personaggio di Karen Walker, interpretata da Megan Mullally, “ma poi – ha rivelato la stessa attrice, secondo cui la serie madre avrebbe potuto andare avanti per altri due anni – lo spinoff di Friends non è andato benissimo, anche se non penso fosse colpa dello show, ma della tempistica“. Nello spinoff non avremmo comunque visto Jack, “lo avevano proposto solo a me – ha detto la Mullally – e comunque non penso che Sean Hayes fosse interessato“.

    Buone notizie per i fan di Steven Seagal, la sua serie/reality su A&E, “Steven Seagal: Lawman“, è stata rinnovata per una seconda stagione da 16 episodi. La serie, che è stata vista da una media di 2.1 milioni di telespettatori, di cui 1.3 nella fascia 18/49, segue Steven Seagal nei panni (veri) di vicesceriffo a Jefferson Parish: come avevamo detto all’epoca, l’attore stava girando un film da quelle parti circa 20 anni fa ed ha insegnato ai poliziotti alcune sue mosse…così tanto bene che questi decisero di eleggerlo vicesceriffo.

    Chiudiamo con gli ascolti Usa di mercoledì 17 febbraio 2010, stravicono le Olimpiadi invernali che sfiorano i 30 milioni di telespettatori complessivi, al secondo posto American Idol, tra tante repliche l’unica novità è Human Target che supera di poco i 7 milioni di telespettatori. Qui sotto lo specchietto riassuntivo tratto da TV By The Numbers.

    gli ascolti Usa di mercoledì 17 febbraio 2010

    611

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI