CSI Miami, parla Megalyn Echikunwoke

CSI Miami, parla Megalyn Echikunwoke

da , il

    Megalyn Echikunwoke, CSI Miami

    Nell’episodio della settima stagione di CSI Miami andato in onda ieri sera sulla CBS (titolo, “Won’t Get Fueled Again”), i fan della crime serie hanno conosciuto il nuovo medico legale che rimpiazzerà Khandi Alexander, che ha lasciato CSI la scorsa stagione.

    Un rimpiazzo non facile, visto l’affetto che i fan avevano per Alexx Woods, ma Megalyn Echikunwoke, già vista all’opera in 4400, promette di fare del suo meglio, anche se la sfida maggiore, ad oggi, non è tanto conquistare l’affetto dei fan, quanto essere a suo agio tra i ‘cadaveri’.

    “Il più delle volte, ha detto l’attrice a SF Universe, i cadaveri sono persone reali stese lì, con del bellissimo trucco che li rende feriti, cercando di non respirare: e per me questo è strano perché, sapete, sono vivi, ma tu devi toccarli e palparli come se fossero morti, sistemare cose sopra di loro, è un po’ strano”.

    E se Alexx aveva la ‘strana’ abitudine di parlare ai cadaveri mentre li esaminava, la Echikunwoke ha spiegato a SF Universe che il suo personaggio – Tara Price – sarà “molto professionale, e brava in ciò che fa; spero che il mio personaggio abbia qualche buono spunto: al momento, per come si pone, è molto sarcastica, ma ha decisamente del coraggio”.

    Ricordiamo che la Echikunwoke, 25 anni, è famosa per il suo ruolo di Isabelle in The 4400, anche se la notorietà è arrivata grazie al suo ruolo di primo interesse amoroso di Dean Winchester (Jensen Ackles) in Supernatural: i due sono diventati ‘intimi’ in “Route 666”, prima scena di sesso della serie: secondo Megalyn, comunque, “Jensen è stato molto carino, e non è stato un problema, anche se lì per lì ero un po’ nervosa; alla fine, comunque, io e Ackles ne abbiamo riso assieme”.

    Quanto a “CSI: Miami“, invece, per la Echikunwoke è stato un debutto di fuoco, anche in senso letterale: la puntata di ieri sera è infatti incentrata sull’alto prezzo del carburante, con gente che letteralmente uccide per avere un po’ di benzina, ed il team si incontrerà con uno dei più ‘sadici’ gruppi criminali di Miami.