CSI Las Vegas, Hyper-chondriac, Greek: le novità

Lawrence Fishburne in CSI Las Vegas, Max Von Sydow in The Tudors, Carol Potter in Greek, Grant Show in Private Practice, Hyper-chondriac per Ryan Murphy, My Own Worst Enemy ed i pilot della ABC che potrebbero diventare serie (Victor Fresco, "Never Better", Single With Parents,

da , il

    laurence fishburne, csi las vegas

    Il sostituto di Grissom? Al 90% sarà Laurence Fishburne: la CBS e l’attore stanno trattando in tutta segretezza, ma i soliti insider dicono che Fishburne sarebbe alquanto onorato di interpretare in nuovo personaggio di CSI Las Vegas, uno scienziato con uno strano DNA che lo accomuna ai serial killer anche se il nostro non ha mai ammazzato nessuno. Fishburne, lo ricordiamo, era uno dei ‘top name’ assieme a John Malkovich e Kurt Russell.

    Terza stagione piena di guest star per “The Tudors“, visto che dopo Joss Stone nel ruolo di Anna di Cleves vedremo anche Max von Sydow, scritturato dalla Showtime per interpretare il Cardinale Von Waldburg, uomo del clero di origini tedesche che tenta di organizzare la disfatta del solito Enrico VIII (Jonathan Rhys Meyers). Von Sydow apparirà in quattro degli otto episodi della serie, coproduzione tra Canada e Irlanda flmata a Dublino: la terza stagione, lo ricordiamo, andrà in onda l’anno prossimo sulla Showtime.

    Novità anche per la seconda stagione di Greek, con Carol Potter, mamma di Brenda & Brandon in Beverly Hills 90210, che parteciperà alla serie della serie di ABC Family: secondo TV Guide la Potter sarà Paula, una sorella ‘anziana’ delle ZBZ che avrà un ruolo “centrale” nel futuro di Casey (Spencer Grammer). La seconda stagione di Greek ripartirà il 26 agosto, e vedremo anche Charisma Carpenter.

    Grant Show (Swingtown) è stato scritturato per apparire nella seconda stagione di Private Practice: il suo personaggio, un dottore tanto affascinante quanto ‘marpione’, sarà un regular nella serie medica della ABC: i fan di Swingtown possono comunque stare tranquilli, visto che Show sarà una ‘guest star – regular’, la cui apparizione in Private Practice non pregiudicherà il suo ritorno nella serie della CBS. Quanto alla serie della ABC…pare che uno dei personaggi principali potrebbe avere uno scheletro nell’armadio, che sarà il grosso mistero della stagione…

    Ryan Murphy ha deciso di fare concorrenza a Rob Thomas e di diventare l’uomo più impegnato della televisione: dopo 4 Oz (al momento in sospeso), Glee (per la Fox), adesso è il momento di un nuovo progetto basato sul libro “Hyper-chondriac: One Man’s Quest to Hurry Up and Calm Down“, di Brian Frazer.

    La nuova serie, intitolata semplicemente “Hyper-chondriac” sarà una sitcom da mezz’ora, sceneggiata da Jason Dean Hall, e se il libro racconta del ‘viaggio’ di Frazer per risolvere lo stress, la versione televisiva è incentrata su Brian, un piazzista farmaceutico che – a forza di girare per ospedali e farmacia – è convinto di avere tutte le malattie del mondo.

    “Hyper-chondriac” sarà prodotta dalla Twentieth Century Fox TV, e pare che la NBC creda talmente tanto nel progetto da aver ingaggiato una furiosa ‘guerra’ con la ABC: Murphy, oltre ad essere creatore della serie (le cui riprese dovrebbero cominciare l’anno prossimo), sarà anche produttore esecutivo e regista, mentre Hall sarà co-produttore esecutivo.

    Rimaneggiamento nello staff creativo di “My Own Worst Enemy“: il creatore Jason Smilovic si prenderà una “pausa” dai suoi doveri di supervisore, e sarà ‘sostituito’ da John Eisendrath, al momento co-produttore esecutivo ma che è in trattative per diventare produttore esecutivo e showrunner: non sappiamo, però, se questo cambio avrà riflessi anche sulla sceneggiatura della serie, che vede protagonista Christian Slater nel ruolo di uomo di mezza età il cui alterego è una spia.

    Chiudiamo con la ABC, rete che dopo aver dato il via libera a 2000 pilot si trova a dover decidere quale trasformare in serie: al momento, c’è una lotta a tre fra tre sitcom, il progetto senza titolo di Victor Fresco (una commedia ambientata in un ufficio ed incentrata sul capo della sezione ricerca e sviluppo di una società), “Never Better” (serie incentrata su un uomo che tenta di essere un buon marito e un buon padre…anche se non sempre ci riesce) e “Single With Parents” di Kristin Newman, serie incentrata su una donna trentenne (Alyssa Milano) che tenta di liberarsi della sua famiglia disfunzionale, dei suoi amici e del suo boss.

    Per non parlare, infine, delle serie drammatiche, dove “Castle“, deve vedersela dalla concorrenza di “Good Behavior“, e “Prince of Motor City“, soap familiare ispirata all’Amleto con protagonista un giovane professore di filosofia (Warren Christie) costretto a tornare a Detroit per mandate avanti l’attività di famiglia (una compagnia automobilistica) dopo la morte del padre.