CSI Las Vegas 12, Elisabeth Shue rimpiazza Marg Helgenberger

Elisabeth Shue sarà la nuova protagonista di CSI Las Vegas: dal 15 febbraio l'attrice cinematografica sostituirà Marg Helgenberger, che potrebbe comunque tornare nello show da guest star

da , il

    Elisabeth Shue in csi las vegas 12

    Elisabeth Shue sarà la nuova protagonista di CSI Las Vegas, prendendo il posto di Marg Helgenberger, che lascerà la serie a gennaio anche se tornerà qua e là in qualche episodio della crime serie CBS; la Shue, nota per aver interpretato svariati film di successo, apparirà dal 15 febbraio, una data che diventerà in qualche modo storica per CSI, visto che dopo dodici anni avrà due nuovi protagonisti (l’altro è Ted Danson, che a settembre ha sostituito Laurence Fishburne).

    CBS riesce finalmente a conquistare Elisabeth Shue: per molti anni la rete ha offerto alla moglie del regista e produttore Davis Guggenheim ruoli da protagonista in diversi progetti, ma evidentemente solo con il posto di Marg Helgenberger è riuscita a far breccia nel cuore della Shue, la cui carriera venne lanciata nel 1984 dal film Karate Kid (era la fidanzata di Ralph Macchio).

    Nella puntata di CSI 12 in onda il 15 febbraio, scopriremo in particolare che la Shue, anche nel cast di Cocktail, Ritorno al futuro (Parte II e Parte III) e Via da Las Vegas, sarà un’agente con problemi di gestione della rabbia (è reduce da un corso ad hoc) e pare potrebbe avere dei trascorsi con D.B. Russell (Danson) che l’ha licenziata quando lavorava per lui a Seattle.

    La Shue sostituirà Marg Helgenberger, in partenza gennaio ma non prima di aver avuto una storyline tutta per lei, con svariate guest star di peso): l’attrice – interprete di Catherine Willows – se ne sarebbe dovuta andare già quest’anno, ma poi – per affetto e soldi – aveva accettato di rimanere anche nella dodicesima stagione, con lo stesso contratto di prima ma meno presenza sullo schermo.

    Per la prima volta in dodici anni, insomma, CSI Las Vegas avrà due protagonisti nuovi di zecca: dopo l’addio di William Petersen, a reggere la baracca era rimasta la Helgenberger con Laurence Fishburne, che ha abbandonato nel maggio scorso dopo circa due anni; nei mesi scorsi la notizia dell’ingresso di Ted Danson, che dopo appena pochi mesi si ritroverà ad essere caposquadra ‘anziano’. Nell’attesa di sapere come il pubblico metabolizzerà l’addio di Catherine (che comunque tornerà qualche volta, anche se non è chiaro quando e come), va detto che per CBS si tratta dell’ennesimo nome cinematografico che accetta di recitare in una serie veterana: oltre al già citato Fishburne seguito, lo scorso maggio Ashton Kutcher aveva accettato di rimpiazzare Charlie Sheen in Two And A Half Men.