Crozza nel paese delle meraviglie – diretta 11 aprile 2014: Renzi e Razzi Def, Berlusconi gigolò

Crozza nel paese delle meraviglie – diretta 11 aprile 2014: Renzi e Razzi Def, Berlusconi gigolò

Maurizio Crozza nel paese delle meraviglie, la diretta dell'11 aprile 2014: Maurizio Crozza a La7 ritorna tra i servizi sociali di Silvio Berlusconi e il sequestro di "euri" a Roberto Formigoni

    Crozza - Formigoni e gli impacchi con banconote da 500 euro

    Sesta puntata dell’11 aprile 2014 di Crozza nel paese delle meraviglie. Come prevedibile al centro della puntata in diretta su La7 il ritorno del Matteo Renzi Show, in versione Def, il dialogo con Silvio Berlusconi alle prese coi servizi sociali, il Senatore Antonio Razzi tra l’Irap e l’Eni (Whine House) e la parodia della “povertà” di Roberto Formigoni, con tanto di cartellone (e richiesta elemosinante) à la San Francesco. Il finale con Kazzenger sintesi perfetta dei tanti mali dell’Italia. Maurizio Crozza conferma genio e s-regolatezza.

    La diretta su Televisionando minuto per minuto dalle 21.10

    TUTTO SU CROZZAGUARDA LE FOTOH.21.10 – Titoli di coda per Otto e mezzo. Tra qualche minuto in onda la sesta puntata di Crozza nel paese delle meraviglie. Dopo la pubblicità si va in onda! Eccoci in diretta: si parte col Renzi Show, versione Def. Crozza-Presidente del Consiglio: “Lo sa cosa vuol dire Def? Dov’è la fregatura…“, alla faccia del documento economico finanziario, insomma. Tornano anche le slides di Renzi con l’aumento delle tasse alle banche (fanta-politica…).

    H.21.20 – Si passa ad una nuova slide: i tetti (altissimi) degli stipendi pubblici. Scaroni ne sarà contento…fa capire Crozza. E via con una nuova slide-riforma: i tagli agli enti, “taglieremo anche il Pd. E’ così inutile che al supermercato lo trovi vicino alla birra analcolica“. Ah, ma non era già in svendita? Altro punto dolente: l’acquisto degli F35 da parte dello Stato e parte la superca**ola renziana…ma pensiamo ad altro, è il momento dell’ospite.

    H.21.30 – Signori e signori, l’incandidabile Silvio Berlusconi: “Una volta ero uno gigolò, oggi invece cigolo un po‘”, e via con la canzoncina che sancisce l’allegorico passaggio di testimone tra i due (ex) leader…Berlusconi, infatti, potrebbe intraprendere i servizi sociali e Crozza infierisce: “Tu già stai male…“. E, alcuni centri sociali, pur di non averlo tra i piedi cominciano a mascherare le insegne, così da diventare: “disco-pub analisi e urine…“.

    H.21.40 – Il vero problema dell’Italia? L’evasione fiscale; vediamo una cartina con le zone più “a rischio”. Scopriamo che è alto in quasi tutte le regioni e che i metodi per combatterla…Crozza li discute in prima serata su La7. E parte, random, l’imitazione di Papa Francesco: “Per un buon matrimonio? Non devi lavorare per la Conad“, di notte…Si ritorna all’evasione, problema anche di controlli: Crozza canta Innocenti Evasioni, in una ‘rivisitazione’ di Gianfranco Frugnaro un po’ evasore un po’ Battisti.

    H.21.45 – Crozza annuncia il ritorno di Roberto Formigoni. Dopo la pubblicità. Primo blocco. Il ritorno in studio: si riapre con la regia sull’immagine della Tour Eiffel a Parigi. “La cosa più bella di tutte“, dice Crozza, per parlare dell’Expo. “Se l’avessero fatta a Milano l’avrebbero inaugurata in progress. I lavori per l’Expo del 2015 sarebbero al momento un tantino in ritardino“. Da sogno a incubo, dice. Dono della sintesi: “Siamo passati dalla Belle Epoque a Le poque belle…“.

    H.22.00 – Ed ecco un nuovo sdoppiamento di ‘personalità’: Crozza-Maroni in scena insieme al Maurizio nazionale (quello vero); la Regione Lombardia ancora una volta nei guai: brutta storia di appalti e mazzette. Dal doppio al trio: ecco anche Bossi, che entra in scena come un bel Kazzenger! Sorpresa nella sorpresa: Crozza si trasforma in Beppe Grillo ‘a confronto’ con i leghisti e ci scappa (da ridere) il tormentone: “E’ una guerraaaa!“. Di chi è la colpa di tutto, secondo Crozza? Ma di Roberto Formigoni, naturalmente.

    H.22.10Crozza-Formigoni sul sequestro dell’altro giorno per 49 milioni di euro teorici, entra con un cartello con scritto “Sono povero“. Scopriamo che tutti i suoi beni li ha avuto a causa del topino dei denti da latte: geniale! “Ho perso i denti tre volte“…il conto è presto fatto, no? Formigoni, dice simpatico Crozza, è come San Francesco. Il Celeste direbbe: “Formigoni si spoglia delle sue vesti” ma nelle tasche della giacca abbondano banconote da 500 euro; secondo blocco pubblicitario. State qui che tra poco c’è Antonio Razzi.

    H.22.20 – Si torna in studio. Crozza saluta il pubblico, timidamente, à la Mike Buongiorno, poi è invasato da…Renato Brunetta ma c’è anche una terzia via: Razzi sta arrivando. Ecco l’uomo della Par Condicio: Claudio Bucci, il candidato ideale per ogni partito; da Forza Italia a Udeur al Partito Democratico, per finire. Battete le mani – si canta in sottofondo – arriva Antonio Razzi!

    H.22.25 – Prime difficoltà per il Senatore alle prese col Def. “Questo non credo. Prima l’Italia poi possiamo pensare a uno Stato come l’Irap…ci dobbiamo portare cose come l’autostrada, non fare pagare le tasse alle bagasce“. Per Berlusconi le Idi di marzo? Antonio Razzi forever: “Siamo già nel mese, perché aprile, siamo già aprile: è il mese della crociera di Gesù; quando l’hanno messo in croce…non dico niente non voglio rovinare la sorpresa“. Un po’ infelice la battuta?

    H.22.30 – La fine di Eni? “Questo, ho pianto tanto. Eni uain ause era una grande. Per questo dico ai giovani: non esagerare con la barba“. Non ho capito di cosa parliamo, sono così tante le stupidate che Crozza-Razzi sta dicendo. E via a un’altra telecamera nascosta; il tormentone è servito: “Fatti li ca**i tua. Fatti un pianeta tutto tuo, alla velocità del gas. Tanto gas o luce, nel mio pianeta non si paga un ca**o“. Terzo blocco pubblicitario.

    H.22.40 – Ancora gran finale con Kazzenger per la sesta puntata di Crozza nel paese delle meraviglie. Ecco entrare Crozza e via alle battute random; ve ne riporto alcune tra le più belle: “Misteri gitani: gli zingari ascoltano solo cd-rom?“; “se la pasta riscaldata il giorno dopo è buonissima perché non cucinarla il giorno prima?“; “il mistero dei misteri: creature mostruose. Shrek quando aveva un problema di ossa andava dall’orco-pedico?“. La puntata finisce qui. A venerdì prossimo!

    Le anticipazioni dell’11 aprile 2014

    Maurizio Crozza in diretta a La7 per la sesta puntata di Crozza nel paese delle meraviglie. Stasera – 11 aprile 2014 – clou di attualità e spunti comici: l’affidamento di Silvio Berlusconi ai servizi sociali, dopo la parodia dell’ex premier s-graziato da Giorgio Napolitano (qui l’articolo), e forse il ritorno di Roberto Formigoni che dopo l’annuncio di querela al comico genovese per la parodia con Jep Gambardella (qui l’articolo), potrebbe tornare stasera tra i personaggi del già volto di Ballarò. Chissà che non ci sia anche stasera il ‘Game of streaming‘ del Movimento Cinque Stelle (“E’ una guerraaaa” cit.) e la fuga…di Marcello Dell’Utri.

    1345

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI