Crozza nel Paese delle Meraviglie (29/3/2013): il Venerdì Santo di Bersani [VIDEO]

Crozza nel Paese delle Meraviglie (29/3/2013): il Venerdì Santo di Bersani [VIDEO]

La puntata di Crozza nel Paese delle Meraviglie del 29 marzo percorre la Passione di Pierluigi Bersani, che ha il peso dell'Italia sulle spalle ed è circodanto da nemici

    Crozza nel Paese delle Meraviglie (29/3/2013): il Venerdì Santo di Bersani

    La puntata di Crozza nel Paese delle Meraviglie del 29 marzo 2013 va in onda di Venerdì Santo, giorno che esprime perfettamente la situazione attuale di Bersani. Il comico genovese mette in scena un parallelismo tra l’ultima parte della vita di Cristo e, possiamo ipotizzare, l’ultimo tragitto politico di Bersani. In chiusura omaggio al grande Enzo Jannacci, che si è spento proprio mentre andava in scena lo spettacolo.

    In prossimità della Pasqua, Pierluigi Bersani sta vivendo il suo periodo di Passione. Il segretario del PD è alle prese con una missione impossibile, tenere l’intero Paese sulle proprie spalle come una croce, circondato da nemici e abbandonato dagli amici.

    ‘Io lo stazioni della mia via Crucis le ho fatte tutte.’

    E nella metafora religiosa non poteva mancare il moderno Giuda:

    ‘Renzi è un caro ragazzo, l’altro giorno abbiamo fatto l’ultima cena e lui mi ha anche baciato.’

    Se Bersani è messo male, Giorgio Napolitano non sta tanto meglio. Anche questa settimana vediamo il presidente della Repubblica alle prese con le consultazioni e la situazione critica dell’Italia. Il capo dello Stato si chiede come verrà ricordato il suo periodo di presidenza e lo fa con un grande classico di Raf, appositamente rimaneggiato: ‘Cosa resterà dei miei sette anni?’.

    Nello spettacolo non è mancato neppure lo sketch dei Muppets con Umberto Bossi, Roberto Maroni e Roberto Formigoni, che ha ricevuto nuova linfa vitale dall’ultima conferenza del centrodestra:

    ‘Avete visto quando Berlusconi ha spostato di peso Maroni? Ditelo, non sembrava forse uno dei Muppets?’

    Tra le frecciate spicca quella diretta a Franco Battiato, per via delle sue recenti e a dir poco discutibili dichiarazioni sulle parlamentari. Sul fronte parodie, invece, Crozza si è cimentato con Antonino Zichichi, ironizzando sulla sua rapidissima acesa e discesa politica:

    ‘La mia carriera è stata più veloce di un protone nel tunnel del Cern.’

    In chiusura torna Bastardchef e l’imitazione di Joe Bastianich, che stavolta si improvvisa addirittura cantautore con ‘Mi stai diludendo’. Lo sketch è sempre esilarante, ma l’atmosfera è resa più cupa dalla notizia della morte di Enzo Jannacci. Lo spettacolo prosegue, come è normale che sia, ma prima di salutare il pubblico Crozza dedica la puntata al grande artista scomparso.

    Se vi siete persi l’appuntamento, qui sotto trovate il video completo della performance, buona visione!

    454

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI