Crozza nel Paese delle Meraviglie (23/11/2012): Formigoni e gli avvistamenti UFO [VIDEO]

Crozza nel Paese delle Meraviglie (23/11/2012): Formigoni e gli avvistamenti UFO [VIDEO]

L'appuntamento settimanale di 'Crozza nel Paese delle Meraviglie' offre ancora una volta una serata di grande intrattenimento, a base di satira, imitazioni e monologhi

da in Crozza nel Paese delle Meraviglie, La 7, Maurizio Crozza
Ultimo aggiornamento:

    Crozza nel Paese delle Meraviglie (23/11/2012): Formigoni e gli avvistamenti UFO

    Monologhi, imitazioni e canzoni. Come ogni venerdì, Maurizio Crozza non si è risparmiato nel suo appuntamento settimanale di Crozza nel Paese delle Meraviglie. La satira del comico genovese non risparmia nessuno di nessuno schieramento e prende le forme più disparate, per una serata di assoluto e puro intrattenimento.

    La serata non può che partire con un’ampia digressione sul sequestro Spinelli e sulle abbondanti anomalie che lo circondano. Sono molti i punti ancora da chiarire, per non parlare dei resoconti della vicenda rilasciati dai diretti interessati: la versione di Ghedini è quasi meglio della sceneggiatura di ‘Ocean’s Eleven’.

    Tra le vittime predilette di Crozza c’è sempre Roberto Formigoni, stavolta alla prese con presunti avvistamenti UFO:

    ‘E’ buffo, perché lui non è riuscito a vedere la ‘ndrangheta nella sua regione, ma in compenso vede gli UFO.’

    Nel frattempo, Luca Cordero di Montezemolo promuove la sua candidatura politica e avanza spedito verso la Terza Repubblica:

    ‘Sentitelo parlare e poi ditemi se non vi viene voglia di passare subito alla quarta.’

    Tra gli argomenti più in voga in questi giorni ci sono ovviamente le primarie del centro-sinistra, ormai alle porte. Inevitabile che il comico si lasci scappare una breve ma preziosa imitazione del sindaco di Firenze, che se prima era eccessivamente giovane ora è passato all’estremo opposto:

    ‘Son Matteo Renzi, son così vecchio che sull’autobus Rita Levi Montalcini mi lascia il posto. Son così vecchio che i Flinstones li ho visti a teatro.’

    Ma per par condicio, Crozza spende qualche parola anche sulle affollatissime primarie del PdL, inserendo in questo caso un’imitazione lampo dell’ex ministro Renato Brunetta.

    E restando in tema di metamorfosi, non può ovviamente mancare lo spazio su Flavio Briatore, stavolta in versione dispensatore di perle di saggezza:

    ‘Come diciamo noi imprenditori al top, chi trova un amico, intesta una società.’

    ‘L’onestà per me è importantissima.

    E’ al dodicesimo posto, subito prima dei petali di rosa nel bagno degli ospiti.’

    In chiusura, c’è tempo per un’ultima performance musicale, in cui lo showman impersona l’ormai famoso guru Gianroberto Casaleggio. Per bocca di Crozza, il co-fondatore del Movimento 5 Stelle si lancia in una serie di previsioni sul futuro dell’umanità. Tanto per fare un esempio, una di esse implica la diffusione di un terribile virus nel mondo, che spingerà le persone a fare la tessera in palestra e ad utilizzarla realmente.

    Ancora una volta Maurizio Crozza ha regalato alla platea in sala e agli spettatori a casa un’ora di vero spettacolo, in cui la satira non risparmia nessuno da destra a sinistra, portando alla luce le molteplici cose che non funzionano nel nostro Paese.

    508

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Crozza nel Paese delle MeraviglieLa 7Maurizio Crozza Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI