Crozza nel paese delle meraviglie 2015: diretta live settima puntata 17 aprile su La7

Crozza nel paese delle meraviglie 2015: diretta live settima puntata 17 aprile su La7

Crozza nel paese delle meraviglie 2015: diretta live della settima puntata in onda venerdì 17 aprile su La7 a partire dalle 21

    Crozza nel paese delle meraviglie 2015: siamo pronti per seguire la diretta live della settima puntata in onda venerdì 17 aprile su La7 alle 21.10. Quali grandi personaggi vedremo sul palco del Teatro? Maurizio Crozza torna con le sue mitiche imitazioni e, seguito dall’imprescindibile spalla Andrea Zalone e dalla Silvano Belfiore Band, darà vita ad uno show pieno di divertimento. Il comico genovese è pronto a ripercorrere gli avvenimenti della settimana per portarci alla riflessione, ma sempre con il sorriso sulle labbra. Televisionando vi aspetta per la diretta Live!

    Eccoci per un nuovo appuntamento con Crozza nel paese delle meraviglie: stasera, venerdì 17 aprile 2015, il comico genovese è pronto a portare sul palco nuovi e vecchi personaggi diventati ormai cult. Da Enrico Mentana, al Presidente della Repubblica per passare all’immancabile Renzi: chi vedremo sul palco? Televisionando vi aspetta per scoprirlo alle 21.10 con la diretta live dello show.

    Ore 21.12 Eccoci per la settima puntata di Crozza nel paese delle meraviglie: stacchetto della Silvano Belfiore Band e poi si parte!

    Ore 21.17 Maurizio Crozza fa il suo ingresso in studio e saluta il suo popolo delle meraviglie: ma subito un saluto a Cairo in studio. Ma ecco che c’è una foto di Draghi, alquanto spaventato. E si parla della ragazza che gli ha tirato addosso i coriandoli: ‘più che la Bce pare una festa di addio al celibato al Billionaire‘. Le ragazze che si ribellano si scrivano sul petto i loro messaggi ‘Un po’ come Salvini senza la felpa’. Infondo la ragazza ha detto ciò che dice Grillo: è tanto che non si fa vedere, ma perché è in una fase in cui più sta zitto più salgono i consensi, come dimostrano i sondaggi. Ma il leader ha deciso che dal suo blog il nome di Renzi è stato bandito: in pratica Grillo ha vietato alcune parole ai suoi. E pare Games of Streaming.

    Ore 21.23 Ecco che arriva Lorg Blog, seguito da un giornalista (Zalone) che vuole fare una domanda: ‘Conferma che non si potrà più nominare Renzi?‘. Al nome del Presidente del Consiglio tutti urlano: il nome non può essere pronunciato e neanche tutti quei termini che contengono ‘Renzi’. Un ragazzo ‘meraviglioso’ dice ‘così saremo concor-renzi-ali!’ E’ fuori dal partito! Anche rifiuti differenziati? Niente non si può proprio dire! Ma Crozza/Grillo si infuria e arriva Mago Belino, ossia Casaleggio, che fa le sue previsioni per le prossime elezioni, arrivando fino al 2046, passando per dei disastri nel 2026 e finendo nel 2024 con la ribellione del tifo allo stadio. E su questa previsione sparisce.

    Ore 21.28 Il M5S sta riscontrando molti consensi, ma se il giornalista chiede come mai visto che sono parecchio defilati nell’ultimo periodo, Lord Blog si presta a creare una pozione per crearsi gli elettori da soli, ma dopo i primi tentativi finisce il toner e le ultime creazioni non vanno più bene. Il siparietto Grillo termina qui.

    Ore 21.31 Chi è tornato a farsi forte è Bersani: Pensa se avesse avuto questo piglio contro Berlusconi!? Ma no, lui non era del PD!‘. ed ecco che parte una piccola imitazione di Bersani ‘io dal Pd non vado mica via.. le finestre del windows con le tapparelle non esistono mica!?

    Ore 21.33 Intanto Renzi si prepara alle elezioni e Crozza, visto che lui ha parlato di Italia, paragonandola a Cenerentola, lui dovrebbe essere il principe azzurro che sveglia con il bacio? Prima di Renzi/Crozza un breve spaccato del suo discorso in USA.

    Ore 21.36 Parte il Renzi alla Casa Bianca Show, direttamente dalla stanza ovale della Casa Bianca: in un inglese maccheronico cerca di ordinare una pizza For Seson e poi si paragona agli americani ‘Loro hanno sterminato i pellerossa, io le bandiere rosse‘. Renzi/Crozza pensa di essere il nuovo presidente americano: ‘Barack stay seren‘. Ma se Zalone gli dice che Hilary Clinton andrà alla casa Bianca, lui pensa che una donna serve per fare le pulizie. Piedi sulla scrivania per mettersi a proprio agio, perché ‘Mi dovrò abituare ad essere eletto in generale!‘, e ricerca tra i documenti top secret: Moro, per Crozza/Renzi è Federica, l’interprete di Yuppies.

    Ore 21.40 E’ stato il Presidente USA a chiedere che si occupasse della ‘barac‘, così Renzi inizia a sognare anche un futuro con la First Lady. Dopo il sogno declinato in note musicali, arrivano le bodyguard a cacciarlo. Si riprende dopo la pubblicità!

    Ore 21.49 Crozza ritorna: deve chiudere scusa la Paese per averlo criticato troppo. in Italia ci sono così tante cose belle, ci sono bellezze nascoste, che non sono segnate nelle guide turistiche. Ad esempio ad Isernia c’è ‘il viadotto senza viadotto’: sono riusciti a fare il minimo, con lavori fermi da 20 anni; a Napoli c’è il viadotto incompiuto ‘Non è strada è arte’: con tutti quei palazzi terminare sarebbe stato impossibile. Ma uno dei pezzi forti è la variante ferroviaria di Cannitello a Reggio Calabria: è finita ma incompiuta, dovrebbe proteggere la ferrovia da eventuali cadute per la creazione del Ponte dello Stretto. Ma il Ponte dov’è? E su questa linea si prosegue con altre opere costose ma non finite.

    Ore 21.55 Ora lo Stato aumenta anche le tasse: ‘è come se Schettino chiedesse il rimborso per gli occhiali da sole persi durante il disastro della Costa Concordia‘. Si è cercato di stilare la lista delle opere incompiute, ma anche quella è incompiuta! Ma se riusciamo a finire qualcosa, poi crolla come la scuola di Ostuni: il problema sarebbe il gioco a ribasso per garantirsi gli appalti. Durante una puntata di Report si sono messe in luce delle magagne, ma adesso Crozza si trasforma in un muratore per illustrarci cosa accade in un cantiere.

    Ore 22.00 Crozza è un muratore in ansia per il modo in cui è stato costruito un pilone senza ferro, giocando al massimo ribasso. I colleghi chiedono come funziona: ‘Avete presente Belén?‘, ‘Capo ma tu sei sposato!‘Infatti perché ho accettato il massimo ribasso!‘. Prima le cose si facevano per durare, perché non comandava il dio-denaro. E parte una canzone che riassume la triste situazione.

    Ore 22.06 E si parte con la maratona di Mentana, ma il direttore è fermato perché la vicina gli consegna un bambino: si parla di assi del Water del ministero della Madia. Il bambino inizia a piangere e Mentana chiede aiuta a Sarchioni, che chiede se si tratta di un figlio suo, ma non ha tempo con le maratone. La giornalista suggerisce una ninna nanna, ma ecco che infine arriva la madre a riprenderlo. La giornalista ha uno scoop, ma è fermata da un tizio che apre l’impermeabile davanti a lei. Mentana afferma che è senza parola ‘Qualcosa di grosso l’ha colpita‘. La regia invece di un video manda in onda le marionette: L’unica speranza è che un vulcano da sotto lo studio ci travolga‘. Cerata è collegato, e in schermo compare un giornalista di Rai 1, che non ha il coraggio di cacciare, anzi chiede un selfie ‘siamo come un pesce pagliaccio di fronte al Tg 1′. Sarchioni è sempre più sconvolta, ma ecco che in studio entrano per un’assemblea di condominio. I condomini si lamentano: il signor Mentana deve fare le maratone in silenzio, per decisione dell’assemblea!

    Ore 22.18 Dopo la pubblicità fa il suo ingresso Er Viperetta: il presidente della Sampdoria canta una canzone, un inno alla Sampdoria. Poi entra Zalone per l’intervista che parte con i soliti presupposti: parole in libertà senza tanto significato. Er Viperetta gioca a ‘Un, due, tre stella‘, ma si gira ed è da solo. Propone anche a Zalone di fare la doccia insieme e poi lo scambia per Micaela, la giornalista di Premium. Il presidente è ossessionato dalla giornalista. Non si riesce proprio a parlare di calcio, figuriamoci che Zalone diventa la Signora in Giallo.. Domenica c’è il derby: ‘Ormai il derby è ovunque, sono come i cinesi’, ma ecco che si ritorna sulla giornalista, è proprio un chiodo fisso. Si va in pubblicità!

    Ore 22.30 Eccoci per il Kazzenger della buona notte: Il programma che la CIA usa per interrogare i terroristi. Memoria a breve termine: È vero che chi è più intelligente ha una capacità… Memoria a breve termine. È vero che chi è più intelligente. Quesiti esclusivi a Kazzenger: ma Sant’Antonio, quando nevicava, doveva mettere la catena anche ad altri dieci automobilisti? Predizioni, letture del futuro, profezie: L’intervista col veggente più famoso del mondo… che purtroppo non ci sarà perché non aveva visto sull’agenda un altro impegno per stasera! Alle donne manca davvero il senso dell’umorismo? No, infatti ieri ho trovato nell’armadio di mia moglie… un italiano un francese e un tedesco. E’ vero che la parte più dannosa dei raggi uva è il semino? Sport: Per quale assurdo motivo una disciplina nobile come il doping deve essere rovinata dal ciclismo? La puntata finisce qui, al prossimo venerdì!

    1643

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI