Crozza nel paese delle meraviglie 2014 nuova stagione, puntata 7 novembre: diretta live

Crozza nel paese delle meraviglie 2014 nuova stagione, puntata 7 novembre: diretta live

Crozza nel paese delle meraviglie: in diretta su Televisionando la sesta puntata della nuova stagione in onda venerdì 7 novembre alla 21

da in Crozza nel Paese delle Meraviglie, La 7, Maurizio Crozza, Palinsesto La7
Ultimo aggiornamento:

    La sesta puntata della nuova stagione di Crozza nel paese delle meraviglie, in onda venerdì 7 novembre 2014 alle 21,10 su La7, ci regalerà ancora le esilaranti imitazioni del comico genovese? Come ogni settimana, Maurizio Crozza, con i suoi mille volti, sarà il protagonista assoluto sul palco. Dopo la sua ultima copertina a DIMartedì, possiamo aspettarci una puntata dedicata a tutti gli avvenimenti politici e sociali della settimana. Ma non mancheranno di certo i suoi personaggi divenuti ormai dei classici. Televisionando seguirà in diretta live la puntata minuto per minuto.

    Ore 21.11 Si rinnova l’appuntamento settimanale con Maurizio Crozza che ci porta nel suo Paese delle meraviglie: ecco la sigla che annuncia l’inizio e poi in pubblicità.

    Ore 21.16 Si da l’inizio a questa nuova puntata: fa il suo ingresso Luca Cordero di Montezemolo con canzone di presentazione e balletto con presa per Crozza. Vestito da pilota dell’Alitalia, inizia un dialogo con Zalone: Luca si vedeva già finito, senza futuro, addirittura ha pensato di farla finita. E via il cappello della divisa che il comico non sa proprio dove mettere.

    ore 21.21 Zalone chiede come è arrivato ad Alitalia? Con un colloquio, la risposta, ma alla conferma se si trattasse di un colloquio di lavoro, beh, a questo punto Luca è perplesso: lui conosce l’oro ma non il lavoro, lo sente solo nominare nei telegiornali. E poi l’incoraggiamento agli operai: se ce l’ha fatta lui, possono farcela tutti. Diciamo che non è proprio la stessa cosa.

    Ore 21.24 Luca Cordero scopre che non esistono i campionati per gli aerei: ma allora cosa ci fa con i piloti? E degli aerei? Non si vendono? Tante domande, troppe: evidentemente non sa da dove partire per gestire la compagnia. Termina questo primo momento del comico.

    ORE 21.27 Inizia un monologo. Il tema è Renzi, che non si fa intimorire dalle cattive accoglienze. il premier dice che se gli tirano le uova, farà le crepes. Crozza allora si premura a dare tutta la ricetta. Ma Crozza è dispiaciuto per la fine dell’amore tra Renzi e Berlusconi. Inizia l’imitazione dei due che si dividono, vista la rottura, gli amici: il momento diverte moltissimo il pubblico. Renzi ha un altro: eh sì, Grillo fa gli accordi con Renzi!

    Ore 21.32 Dopo un breve riferimento a Grillo, costretto ad allearsi, è il momento dei due Mattei, cioè Salvini e Renzi, i due leader più in voga a quanto risulta dai sondaggi. Secondo Crozza i due si somigliano: sono rottamatori delle vecchie guardie. Il comico fa una brevissima ma sempre diverte imitazione di Bossi. Infondo entrambi i leader hanno partecipato a quiz televisivi.

    Ore 21.36 Il comico genovese è sempre più lanciato in differenze e somiglianze tra i “due Matteo”. Per quanto riguarda Renzi, lui teme solo Landini e immagina il sindacalista come gladiatore nel Colosseo.

    Ore 21.40 In una Roma antica il gladiatore Landini, o meglio il metalmeccanico saldatore, si incontra con l’imperatore Renzi: scontro vocale tra i due. Renzi pensa alla musica dell’Isola dei famosi della Ventura, l’altro, Landini X (perchè gli altri nove che volevano fare cose di sinistra sono stati il pasto dei leoni al Colosseo), tenta di portare sul campo i bisogni dei lavoratori. L’imperatore però si annoia, e va avanti con le sue ragioni, anche grazie alla Confindustria (rappresentata dal senato romano) che approva, e coadiuvato dalle ministre Boschi e Madia come sue ancelle, che lo attendono sul trono. Landini alla fine con un no di massima alle sue proposte è sconfitto. E si va in pubblicità.

    Ore 21.50 Lo show riprende e sullo schermo vediamo le interviste di Er viperetta, che già sono esilaranti. Entra in studio Massimo Ferrero con la spalla di sempre Zalone, il quale non trattiene le risate nel dialogo con Er viperetta: L’imitazione del presidente della Sampdoria ormai è un classico: parole in libertà senza un filo logico.

    Ore 21.54 Er viperetta è intervistato da Zalone, ma ad ogni domanda non corrisponde una risposta, o almeno non una che abbia un senso compiuto. Ferrero vede gente in prima fila contro di lui: anche le allucinazioni!

    Ore 21.58 Terminata l’imitazione, Crozza ringrazia calorosamente Andrea Zalone: effettivamente svolge il suo ruolo egregiamente. Ma adesso il comico parla di opere incompiute in Italia, in particolare a Roma per gli scavi della metropolitana.

    Ore 22.00 Crozza si domanda, poichè non riusciamo mai a completare i lavori, non ci sarà qualcosa di sbagliato nelle nostre cellule? il comico fa una sua personale lettura della composizione delle molecole umane, le cui iniziali danno solo vita a parole poco buone, in riferimento agli italiani. E passa da macrostruttura a microstruttura: tutti gli avvenimenti riguardanti i fatti italiani sono letti in modo ironico. E finisce parlando di Abbruzzo, quindi tra poco, dopo la pubblicità, chi arriverà?

    Ore 22.10 Si ricomincia con la sigla che annuncia la mitica imitazione di Razzi. Come sempre con l’aiuto di Zalone, il senatore ci delizierà con le sue perle: Andrea chiede se ha un argomento che preferisce, ma da subito inizia a confondere e travisare le parole: topic, per l’onorevole, diventa topi. E da qui è tutta una confusione di termini. Se Zalone propone di cambiare ambito, una volta Razzi pensa all’abito e poi all’ambo: la spalla non ha speranza. Il grande De Filippo diventa Maria De Filippi: Razzi ama il programma della donna “Te lo dico da Amici”. Come poteva lui non apprezzare il titolo di questo (inesistente) programma?

    Ore 22.17 E arriva anche la mitica frase di Razzi, Te lo dico da amico…, ma recitata in latino, visto che Zalone lo invita a parlare del Colosseo. Comico e spalla non trattengono le risate. E ancora un diaologo tra parole travisate e storpiate a favore di battuta. Il pubblico in sala è molto divertito.

    Ore 22.22 Razzi, sollecitato a parlare delle elezioni di metà mandato americane, non sa neanche di cosa si sta discutendo, allora si avvicina alla spalla per ripetere la sua frase doc, e da consigli improbabili a Zalone “per fare i soldi”. Si chiude l’imitazione con balletto e canzone dedicata all’onorevole. Si va in pubblicità.

    Ore 22.27 Come annunciato prima del break pubblicitario, si riprende con “Kazzenger”, l’esilarante imitazione di Giacobbo alla conduzione di Voyager. Kazzenger ha archiviato la scienza e l’intelligenza, e i misteri analizzati dal comico sono in linea con la sua idea iniziale: il programma ha pugnalato la conoscenza fingendo di inciampare.

    Ore 22.30 La puntata si conclude con i ringraziamenti e l’appuntamento al prossimo venerdì.

    1241

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Crozza nel Paese delle MeraviglieLa 7Maurizio CrozzaPalinsesto La7 Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI