Crozza a diMartedì, la copertina dell’8 dicembre 2015: dalla vittoria di Marine Le Pen al Giubileo blindato

Crozza a diMartedì, la copertina dell’8 dicembre 2015: dalla vittoria di Marine Le Pen al Giubileo blindato

Il monologo del comico su La 7

    Maurizio Crozza a diMartedì, la copertina dell’8 dicembre 2015, il video. Il comico su La7 apre il suo monologo salutando il conduttore Giovanni Floris e gli chiede ‘lumi’ sul terrorismo che non avrebbe cambiato modo di vivere,considerando che ieri hanno blindato Milano (prima della Scala) e Roma (per il Giubileo). A Milano – sostiene Crozza – se i tenori steccavano, appariva il puntino rosso del cecchino; ‘C’era così tanta ansia in teatro che Giovanna D’Arco è morta di vecchiaia, a letto‘. Il comico aggiunge poi che la psicosi da attentato la toccavi: ieri nessuno ha detto ‘Speriamo venga giù il teatro‘. Imitando il presidente della Repubblica Sergio Mattarella Crozza spiega che non è andato alla Scala perché ci sarebbero state persone che volevano distruggere il nostro modo di ridere: e avevano ragione, ‘Renzi c’era’, dice Crozza imitando il capo dello Stato. Spazio anche alla mise della Santanchè, scelto dall’Isis.

    Maurizio Crozza a diMartedì, nella copertina dell’8 dicembre 2015, sottolinea poi come sia stato più ‘blindato’ il Giubileo, perché ci sono più soldati che ai tempi di Cesare, a causa dei metal detector se vuoi passare Porta Santa per toglierti peccati devi prima toglierti i vestiti e ‘Arrivi come San Francesco, spoglio di tutte le tue ricchezze‘, la battuta del comico A causa della no-fly zone, Babbo Natale passerà dalle fogne e i bambini dovranno sciaquare i regali.

    Il comico sottolinea però come la situazione sia abbastanza tragica: in Piazza San Pietro domenica c’erano solo 50 mila persone, c’è più gente alle feste che fa Bertone sul terrazzo e anche gli albergatori dicono che ci sono meno prenotazioni rispetto all’anno scorso, ‘tirava più un pelo di Marino del Giubileo‘. Imitando poi papa Francesco, Crozza invita ad abbandonare la paura ma soprattutto a prenotare: ‘E poi lasciate la recensione su Papa-Advisor‘.

    Guarda il video completo

    Ancora Maurizio Crozza a diMartedì dell’8 dicembre 2015, passa poi alla situazione francese: In Francia vince Front National perché quando gente ha paura va sempre a destra; per il comico, bastava sulla scheda ci fosse scritto Le Pen e gente la votava, anche Le Pen stilografiche. E anche su internet c’era uno spam pazzesco, mail ‘Enlarge your Le Pen’. Peccato che il programma di Le Pen – contro immigrazione, Nato e Euro, sì a Putin, industria bellica e pena di morte – sia l’involuzione francese, più che la rivoluzione francese.

    Dopo aver sottolineato le analogie Le Pen – Salvini, Maurizio Crozza a diMartedì dell’8 dicembre 2015 passa a Donald Trump e alla sua proposta di bloccare l’ingresso ai musulmani e chiudere internet: ‘Più che i fondamentalisti islamici temo i fottutamente isterici’, la chiosa del comico, che conclude la sua copertina ricordando come oggi siano due anni che Matteo Renzi ha vinto le primarie del Pd: una data storica perché sono le uniche elezioni che il premier ha vinto, per commemorare l’evento faranno un minuto di sinistra.

    588

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI